Virgilio Sport

La rivelazione di Marotta: l'Inter stava per prendere Allegri

Destini incrociati sempre di più tra i nerazzurri e la Juventus: l'ad spiega cosa è successo e perché poi si è andati su Simone Inzaghi

17-05-2022 13:50

Proprio come quando era alla Juventus, Beppe Marotta stava per passare da Antonio Conte a Massimiliano Allegri. In modo meno traumatico dei tempi bianconeri, certo, ma la rivelazione ha del clamoroso visto che poi il tecnico toscano si è accasato per la seconda volta a Torino. E che in nerazzurro è arrivato invece Simone Inzaghi, portando l’Inter a vincere due trofei e a lottare per lo scudetto fino all’ultima giornata.

Marotta: “Allegri era libero ed era un profilo adatto”

Marotta, parlando a Dazn, ha spiegato nei dettagli com’è andata l’estate scorsa, dopo che Conte ha deciso di andarsene a causa del ‘ridimensionamento’ dovuto alle cessioni di Lukaku e Hakimi. “Con Allegri ci fu un contatto, dove dire la verità. Anche perché non immaginavamo che ci fosse la disponibilità di Simone Inzaghi. Quindi Allegri l’abbiamo contattato perché in quel momento era libero e rappresentava sicuramente un profilo interessante”.

Inzaghi era a cena con Lotito, ma squillò il telefono…

Com’è finita lo sappiamo tutti. Allegri è tornato alla Juventus e l’Inter ha strappato alla Lazio Simone Inzaghi. Anche qui l’ad racconta un aneddoto interessante e divertente: “Abbiamo chiamato Simone non sapendo che era a cena (con Lotito per il rinnovo, tra l’altro, ndr). Era chiaramente un po’ imbarazzato. Gli abbiamo dato il tempo di concludere la cena e devo dire in questo caso la tempestività e l’intuizione da parte di Piero Ausilio e mia è stata quella che ci ha portato poi a prendere una decisione e a fargli sottoscrivere un accordo velocissimamente, nel rispetto comunque di un dirigente, il presidente Lotito, che sicuramente non l’ha preso come uno sgarbo”.

Felice della decisione, Marotta, e forse anche Inzaghi: “Direi che quando un allenatore o un giocatore stanno troppi anni in una squadra, come nel caso di Simone Inzaghi che è stato 20 anni come giocatore e allenatore, è giusto che poi provi un’esperienza diversa, un’esperienza di crescita”.

Marotta: “Ronaldo? Non ero contrario. Pogba miglior colpo”

Alla Juventus, Marotta ha portato a termine diversi colpi. Il dirigente dell’Inter fa chiarezza prima di tutto sulla questione Cristiano Ronaldo: “È chiaro che quando tu acquisti un giocatore devi fare una valutazione a 360° sia dal punto di vista economico e finanziario che sportivo. Io ho fatto delle mie considerazioni. È veramente leggenda quando si dice che ci sono stati dei contrasti su questa operazione, assolutamente no. È giusto che in un contesto dirigenziale ci sia una contrapposizione di opinioni”.

Il miglior colpo di mercato è stato però un altro: “Senza dubbio Paul Pogba, arrivato a zero dal Manchester United e rivenduto agli stessi inglesi per 110 milioni. Il mio futuro? Mi piacerebbe fare un’esperienza nell’ambito della politica sportiva”.

Clicca qui per vedere la giornata decisiva della stagione diSerie A live su DAZN

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...