,,
Virgilio Sport SPORT

La sorella di Cristiano Ronaldo rivela: "Avevamo i topi in casa"

Infanzia povera e complicata, quella di Cristiano Ronaldo: la sorella influencer ha postato un toccante ricordo su Instagram

Della famiglia di origine di Cristiano Ronaldo così presente e pilastro, nell’esistenza del campione portoghese, abbiamo imparato a conoscere la storia. Forse romanzata, forse filtrata ma pur sempre una vicenda umana e sociale di grande difficoltà che la stessa Dolores, la madre di Ronaldo, ha narrato con estrema attenzione nel suo libro soffermandosi sulle sue personali sofferenze quando affrontò l’alcolismo del marito e la scoperta della gravidanza – la quarta – quella che portò alla nascita del figlio che più le ha dato soddisfazione, se questa coincide con il riscatto sociale.

Il post di Katia che rivela l’infanzia di Cristiano Ronaldo

Su Instagram la sorella Katia, una delle figlie di Dolores (colpita a marzo da un ictus) ha postato un lungo e intimo post in cui ha ripercorso questi momenti di estremo disagio per sé e la sua famiglia, CR7 compreso. Oggi è il giocatore più pagato della Serie A e non solo; possiede proprietà immobiliari, è un imprenditore e sa gestire diverse
realtà nel suo portafogli.

A rivelare quanto avveniva in quella casetta è la 43enne cantante, oggi influencer, in un post struggente pubblicato sul suo account ufficiale a corredo della foto della casetta di famiglia appena fuori Funchal, oggi demolita, dove la Aveiro viveva con la madre, i fratelli Hugo e Cristiano e la sorella maggiore Elma. “Sono nata in una vecchia casa, il mio letto era sorretto dai mattoni e quando avevo pochi mesi sono stata morsicata in faccia da un topo, non mi vergogno a dirlo – ha scritto infatti Katia, che ora vive in Brasile insieme con l’uomo d’affari Alexandre Bertolucci, da cui ha avuto la figlia Valentina, di dieci mesi – . Grazie a Dio, mia madre è arrivata in tempo, se no adesso sarei molto più brutta. Sono cresciuta in un quartiere povero e fin dalla tenera età ho imparato ad apprezzare quel poco che avevo”.

Gli insegnamenti di mamma Dolores a Cristiano Ronaldo e ai suoi figli

“Quando ero piccola, mia madre mi ha insegnato a condividere fra di noi quello che avevamo – ha concluso Katia nel post, dove ha anche avvertito i follower di non postare commenti offensivi – perché la capacità di aiutare gli altri non ha nulla a che fare con quello che possiedono e tutti dobbiamo e possiamo aiutare qualcuno, indipendentemente dalla sua condizione sociale”.

La sorella influencer di Cristiano, che con lui e Georgina, ha trascorso la quarantena a Funchal anche per sostenere la mamma nel difficile percorso di riabilitazione seguito all’ictus che l’ha colpita, ha dimostrato ancora una volta di interpretare al meglio lo stile CR7. La storia di chi è stato benedetto dal dio del calcio, ma che non può dimenticare ieri quello che c’è stato.

VIRGILIO SPORT | 26-06-2020 09:56

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...