,,
Virgilio Sport SPORT

L'ex Imperatore Adriano confessa il suo dramma all'Inter

"Il club mi copriva, ero depresso e sempre ubriaco".

Bere per dimenticare la morte del padre e la saudade. In un'intervista scioccante rilasciata alla rivista brasiliana R7,  Adriano Leite Ribeiro, una volta soprannominato "l'Imperatore", ha raccontato il dramma vissuto all'Inter, nei momenti bui dopo la scomparsa del padre.

Dopo tanti anni, Adriano ha trovato la forza di tornare a parlane: "Soltanto io so quanto ho sofferto dopo la morte di mio padre, mi ha distrutto. E dopo è stato peggio perché mi sono isolato. Ero triste, solo, depresso: così ho cominciato a bere".

L'alcol è diventato a un certo punto l'unica soluzione per sfuggire alla realtà: "Era l'unica cosa che mi rendeva felice, bevevo di tutto: whisky, vino, vodka, birra. Soprattutto birra, tantissima. Non riuscivo a smettere e così ho dovuto lasciare l'Inter".

"Arrivavo sempre ubriaco agli allenamenti – ha rivelato l'ex attaccante brasiliano -. Non sapevo come nascondere la situazione e non volevo saltarli, ma mi presentavo in quello stato, così lo staff mi portava a dormire in infermeria. L'Inter mi copriva, dicendo alla stampa che ero infortunato, che avevo problemi muscolari".

L'ex giocatore ha ammesso che si circondava di persone che non l'hanno aiutato ad uscire dalla situazione: "Poi ho capito che la gente che avevo intorno era un problema: gli amici mi portavano sempre alle feste con donne e alcol, senza pensare a nient'altro. Tornando in Brasile  ho rinunciato ai milioni, ma ho ritrovato la felicità".

Adriano nei suoi cinque anni in nerazzurro ha segnato 75 reti tra campionato e coppe, disputando in tutto 177 partite. Dopo l'addio all'Inter e una breve parentesi al San Paolo, il giocatore è riuscito a riprendersi in parte al Flamengo, anche se il successivo ritorno in Italia nel 2010, alla Roma, è stato disastroso. Dopo gli ultimi anni tra Corinthians, Flamengo e Atletico Paranaense, si è ritirato nel 2016 dopo aver provato l'avventura in America, al Miami United. Un bottino niente male in verdeoro: 27 reti in 48 presenze con la Seleçao, con cui ha conquistato una Coppa America e una Confederations Cup.

 

SPORTAL.IT | 30-08-2018 10:10

L'ex Imperatore Adriano confessa il suo dramma all'Inter Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...