,,
Virgilio Sport SPORT

Marelli non fa chiarezza su rigore Juve, bufera social

Era da rigore o no il mani di Bonucci nella gara con la Samp?

Pronti, via e subito partono le polemiche per un presunto rigore non concesso contro la Juventus. Pronostico fin troppo facile: in Juve-Sampdoria il primo vero caso dubbio della stagione arbitrale: Bonucci va su Bonazzoli in area che tira e colpisce da distanza estremamente ravvicinata il braccio piuttosto aperto dello juventino. Per Piccinini non c’è niente, per tutti gli anti-Juve c’è tutto ma quale è la verità? Che poi i bianconeri abbiano vinto con merito, è un’altra storia.

Marelli parla di episodio grigio

Ci si aspettava una presa di posizione da parte dell’ex arbitro Luca Marelli, sempre puntuale nell’analizzare gli episodi di giornata, ma la sorpresa è arrivata via twitter. Marelli non ha chiarito nulla, limitandosi a pubblicare l’immagine presa dalla tv con un breve commento.

Marelli, che nei giorni scorsi aveva anticipato che avremmo visto meno rigori rispetto all’anno scorso, scrive: Volutamente non ho scritto quale sia il mio pensiero. Leggete le risposte e capirete quanto è complesso l’episodio. Vi lascio un dato: zero rigori in sei partite e zero On Field Review. Gli episodi grigi esisteranno sempre. Questo è uno di quelli. Non ho scritto alcuna opinione proprio per questo motivo.

I tifosi sui social non ci stanno

La maggioranza dei tifosi non è d’accordo e non accetta che ci “si lavi le mani”: “Chiamarlo episodio “grigio” è eccessivo. Quel braccio è largo e non è un movimento consono. Oltretutto è altissimo: rigore netto. Domanda: ammesso fosse “un episodio grigio”, come mai la VAR non ha richiamato l’arbitro?” o anche: “Episodi grigi? Episodi bianco e neri”.

Per tanti appassionati quel mani era da sanzionare col penalty: “Solo in Italia esistono episodi grigi. Ecco perché i nostri arbitri sono poco credibili. O si sbaglia o si fa bene. In Champions nessuno si lamenta più di tanto perché si ammette l’errore, qui invece si evoca la zona grigia… per poi usarla come fa comodo”.

C’è chi scrive: “Finché, a mio modesto parere, non si chiarisce per bene quando è rigore o quando non lo è, di queste zone grigie ne avremo sempre di più” e ancora: “Scusa se insisto ma il VAR è stato introdotto proprio per eliminare gli episodi grigi.. se poi non ne teniamo conto volontariamente allora “ti amo campionato”…”.

I fan della Juve difendono l’arbitro

L’altra metà del cielo, ovvero i tifosi della Juve, prova a spiegare. “Il difensore non può da quella distanza essere giudicato colpevole del tocco di mano. Spero soltanto nell’uniformità di giudizio, lo scorso anno fece discutere più della regola stessa (che era cmq assurda)” o ancora: “Si era detto che quest’ anno le regole sui falli di mano in area e sui rigori sarebbero state meno rigide. Mi pare che sia questo il caso, non poteva smaterializzarsi di lì” e infine: “Sarebbe stato scandaloso assegnare questo rigore, il doriano calcia da 50 cm, è la situazione in cui il difendente per la vicinanza dall’attaccante non ha il tempo di reagire ed eventualmente mettere le braccia stesse dietro la schiena”.

SPORTEVAI | 21-09-2020 09:51

Marelli non fa chiarezza su rigore Juve, bufera social Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...