Virgilio Sport

Melli avvisa l'Italia: "Non pensiamo che contro l'Ucraina sia una passeggiata"

Melli parla della sfida contro l'Ucraina di domani (lunedì). Pozzecco rincara: "Non esiste una partita facile"

Pubblicato:

Melli avvisa l'Italia: "Non pensiamo che contro l'Ucraina sia una passeggiata" Fonte: Getty Images

“Non dobbiamo commettere l’errore di pensare che sia una passeggiata solo perché li abbiamo battuti qualche giorno fa”.

Nicolò Melli tiene alta così la concentrazione dell’ItalBasket in vista della partita di domani, lunedì 5 settembre, contro l’Ucraina. Gli azzurri sono reduci dall’ottima prestazione contro la Grecia di Giannis Antetokounmpo: la squadra di Gianmarco Pozzecco è infatti arrivata, prima con Simone Fontecchio poi con Stefano Tonut, a un tiro (da 3) per pareggiare e portare l’incontro ai supplementari. La partita contro la stella dei Bucs è però alle spalle e Melli, appunto, spiega che “la vittoria di Riga (valida per le qualificazioni ai prossimi Mondiali, ndr) può essere un’arma a doppio taglio ma non vogliamo sottovalutare una squadra che ha fisico e talento sul perimetro”. Sulla stessa linea di pensiero c’è anche il Poz: “In questo periodo storico non esiste una partita facile. Tutte le squadra – ha detto l’allenatore – hanno giocatori in grado di metterti in difficoltà. Sarà complicato fino alla fine, non c’è dubbio”.

Dopo la sfida contro l’Ucraina, l’ItalBasket sfiderà la Croazia (6 settembre) e chiuderanno il gruppo C contro la Gran Bretagna (8 settembre). La formula dell’Europeo prevede quattro gruppi da sei squadre ciascuno con la formula del girone all’italiana. Le prime quattro formazioni di ogni girone accedono agli ottavi di finale (accoppiamenti A-B, C-D) ad eliminazione diretta così come i quarti e le semifinali. Il 18 settembre le finali.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...