,,
Virgilio Sport SPORT

Mercato Juventus, decide Allegri: tante conferme e rebus Ronaldo

Giovedì vertice tra il tecnico livornese, il presidente Agnelli e il neo direttore sportivo Federico Cherubini: Alex Sandro e Chiellini verso il rinnovo, resta anche Bonucci. Investimento a centrocampo, in attacco tutto ruota attorno al futuro di CR7.

Il campionato di Serie A è finito da meno di due settimane e il calcio dei club sta per lasciare spazio ad Euro 2020

Alla luce anche del delicato momento economico a livello mondiale è facile immaginare che il calciomercato inizierà ad infiammarsi solo dopo la fine della rassegna continentale, ma dopo aver sistemato il domino delle panchine, per le grandi del calcio italiano e non solo è tempo quantomeno di programmare le strategie da seguire in sede di rafforzamento dell’organico.

Un concetto questo che vale ancora di più per la Juventus, che ha quasi completato la rivoluzione nei quadri tecnici e dirigenziali. Con il ritorno in panchina di Massimiliano Allegri e la promozione di Federico Cherubini come direttore sportivo al posto di Fabio Paratici, sembra imminente la nomina di Maurizio Arrivabene come amministratore delegato, ma l’area tecnica è già al lavoro per studiare come mettere mano all’organico che ha chiuso il campionato sotto la guida di Andrea Pirlo al quarto posto con la sofferta qualificazione alla Champions League.

Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ un vertice al quale parteciperanno Allegri, il presidente Andrea Agnelli e Cherubini è stato fissato per la giornata di giovedì.

Tanti i punti all’ordine del giorno, ma Allegri sembra voler partire dalla conferma di diversi big a scadenza di contratto. Così per Alex Sandro oltre che per Giorgio Chiellini si va verso il rinnovo ed è probabile anche la conferma di Leonardo Bonucci.

In porta l’obiettivo condiviso è arrivare a Gigio Donnarumma, gradito anche al nuovo-“vecchio” allenatore, ma la concorrenza è molto folta e prima ci sarà da trovare un’acquirente per Wojciech Szczesny, sotto contratto fino al 2024 a 6,5 milioni netti e deciso ad ascoltare solo proposte di top club.

A centrocampo dovrebbero restare Bentancur e McKennie, mentre non si esclude il clamoroso ritorno di Miralem Pjanic magari proprio al posto di quell’Arthur con il quale il bosniaco fu scambiato nella scorsa estate sull’asse Torino-Barcellona. In mezzo al campo, comunque, l’obiettivo numero uno è Manuel Locatelli del Sassuolo

Il capitolo più delicato riguarderà però l’attacco, dove non ci sono certezze. Dal riscatto di Alvaro Morata al futuro di Paulo Dybala fino al “caso” Cristiano Ronaldo, tutto è possibile. Allegri sarebbe favorevole alla permanenza dello spagnolo e a rimettere Dybala al centro del proprio progetto, ma per l’argentino tutto dipenderà dalla trattativa, al momento ferma, per il rinnovo del contratto.

Quanto a Ronaldo, la partenza del portoghese farebbe risparmiare a club l’elevatissimo ingaggio (31 milioni netti fino al giugno 2022) togliendo tanto alla squadra in termini realizzativi, ma dando più libertà d’azione per il mercato in entrata. In questo senso tanti sono le candidature al vaglio, da Moise Kean, pupillo di Allegri che potrebbe lasciare il Psg, ad Arkadiusz Milik, già obiettivo della Juventus nelle ultime due estati, durante le gestioni Sarri e Pirlo.

OMNISPORT | 01-06-2021 10:23

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...