Virgilio Sport

Milan mai così male in Champions, Stefano Pioli striglia i suoi

Rossoneri ancora senza vittoria in Champions League: "Siamo stati poco lucidi e precisi".

Pubblicato:

Il Milan per la prima volta nella sua storia non è riuscito a vincere nemmeno una delle prime quattro partite stagionali di Champions League: a San Siro i rossoneri hanno conquistato solo un punto striminzito contro il Porto, che quasi li condanna all’eliminazione.

Champions League, Milan-Porto 1-1: le parole di Pioli

Stefano Pioli ad Amazon ha commentato così il pareggio dei suoi: “Potevamo fare decisamente meglio, nel primo tempo è mancata lucidità nelle scelte. Se gli avversari sono così alti devi cercare di più la profondità e noi non siamo stati precisi”.

“Sulla ripresa non posso dire nulla, per volontà, energia e pericolosità. Per meritare di passare il turno devi vincere le partite, il livello in Europa è altissimo: il Porto nelle ultime 5 trasferte ha ottenuto grandi risultati e nella scorsa stagione ha eliminato la Juventus. Noi dal punto di vista delle scelte non siamo stato così continui per 95 minuti”, ha spiegato l’allenatore emiliano.

Sui singoli, una tirata d’orecchie a Leao: “Ci ha dato una buona ampiezza, ha attacco la profondità ma i palloni non sono stati precisi. Il ragazzo deve ancora ampliare le sue conoscenze e migliorare le scelte, gli ho dovuto tirare il collo, non ha potuto respirare dopo l’infortunio di Rebic”. 

Sul calendario “Il Porto per due volte consecutivamente ha giocato una giornata prima di noi. Se hai 7-8 giorni per recuperare uno non fa la differenza, ma se ne hai 3 anziché 4 in un periodo in cui giochi sette volte in 21 giorni, può fare la differenza”.

Champions League, Milan-Porto 1-1: le sensazioni di Pioli in vista del derby con l’Inter

Pioli guarda comunque con ottimismo alla prossima gara di campionato contro l’Inter: “I segnali sono positivi, la squadra ora è dispiaciuta, volevamo trovare la prima vittoria in Champions. Sono gare che ti danno energia e carica, il derby sarà un’altra gara difficile. Hanno vinto meritatamente scudetto e rimangono favoriti. Dovremo giocare una gara di alto livello, ma abbiamo la possibilità di fare bene. Ora vado a vedere la partita dell’Inter. Calabria? Ha preso una botta in testa e l’ho sostituito”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...