,,
Virgilio Sport

Monza, esonerato Stroppa: scelta a sorpresa per il sostituto

Salta la seconda panchina in Serie A dopo quella del Bologna: la società di Silvio Berlusconi liquida l'allenatore della promozione e affida la panchina a Raffaele Palladino, promosso dalla Primavera

13-09-2022 11:32

Secondo cambio di panchina in Serie A. Dopo l’esonero di Sinisa Mihajlovic da parte del Bologna, il Monza ha infatti comunicato ufficialmente di aver sollevato dall’incarico di tecnico della prima squadra Giovanni Stroppa, al quale non è bastato conquistare il primo, storico punto dei brianzoli nel massimo campionato grazie all’1-1 di Lecce.

Monza, finita l’avventura di Stroppa: l’esonero è ufficiale

Solo tre mesi e mezzo fa, il 29 maggio, il tecnico di Mulazzano festeggiava la promozione in A (la seconda della carriera dopo quella con il Crotone nel 2020) sulla panchina dei biancorossi, ottenuta ai playoff dopo aver eliminato il Brescia in semifinale e aver superato il Pisa nella doppia finale.

L’approccio alla Serie A è stato però più difficile del previsto, nonostante la ricchissima campagna acquisti messa in atto dall’amministratore delegato Adriano Galliani e dai responsabili del mercato François Modesto e Filippo Antonelli: 13 i volti nuovi, molti dei quali illustri, da Ranocchia (presto infortunatosi gravemente) a Sensi, da Caprari a Petagna, ma l’inizio anticipato del campionato, il calendario impietoso (sfide contro Torino, Napoli e Roma) e il fisiologico tempo di ambientamento alla categoria hanno relegato il Monza in coda alla classifica con cinque sconfitte nelle prime cinque giornate prima del pareggio di Lecce.

Questo il comunicato del Monza: “AC Monza comunica di aver sollevato Giovanni Stroppa dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Il Club ringrazia il tecnico per il percorso compiuto insieme, culminato con la conquista di una storica promozione in Serie A. AC Monza augura a Giovanni Stroppa i migliori successi professionali per il futuro”.

Berlusconi e Galliani affidano la panchina a Raffaele Palladino

Contestualmente la società ha comunicato di aver affidato la guida della prima squadra a Raffaele Palladino. L’ex attaccante della Juventus, alla guida della Primavera del Monza dal 2021, dovrebbe sedere in panchina quantomeno nel prossimo turno di campionato che vedrà il Monza opposto proprio alla Juventus, domenica 18 settembre alle 15.

“AC Monza comunica – si legge nella nota – che la guida tecnica della Prima Squadra viene affidata a Raffaele Palladino, allenatore della Primavera biancorossa dalla stagione sportiva 2021-2022 e già dal 2019 nell’organico tecnico del Settore Giovanile del Monza”.

Berlusconi: frecciate a Stroppa prima dell’esonero

Napoletano, classe ’84, Palladino ha chiuso nel 2019 proprio a Monza una brillante carriera da attaccante che lo ha visto a lungo protagonista in A con le maglie di Juve, Parma e Genoa, oltre che in nazionale con tre presenze, per poi iniziare subito il percorso da allenatore, con l’Under 2015 e dal 2021 con la Primavera. Ora la grande occasione con un probabile debutto contro la squadra che lo ha lanciato nel grande calcio.

Resta da valutare se la società deciderà di andare avanti con Palladino o se, complice anche la sosta del campionato, si sceglierà di puntare su un tecnico più esperto da individuare nelle prossime settimane. Quel che è certo è che Berlusconi e Galliani, da sempre cultori del bel calcio, hanno accelerato la decisione dell’esonero di Stroppa dopo la negativa prestazione di Lecce: già poche ore prima del comunicato ufficiale il presidente onorario aveva punto l’ormai ex allenatore anticipando di essere pronto “ad occuparsi in prima persona dell’organizzazione tattica della squadra”.

Monza, esonerato Stroppa: scelta a sorpresa per il sostituto Fonte: Getty images

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...