Virgilio Sport

Morta Hana Kimura, l'ipotesi: wrestler suicida per cyberbullismo

La tragice fine della wrestler 22enne apre uno scenario inquietante da capire: Hana Kimura morta per cyberbullismo

25-05-2020 10:22

Aveva solamente 22 anni, Hana Kimura. Pochi, davvero, per non subire le conseguenze di accuse e offese per quanto virtuali, mosse da haters spesso e volentieri nascosti da identità fasulle. La wrestler giapponese aveva conquistato una indubbia popolarità (vantava 248mila followers al suo profilo Instagram) grazie alla partecipazione al reality Netflix, Terrace House.

Sarebbe morta dopo una sorta di commiato social, ma nulla di sa di più né è certo l’insieme di ragioni che l’avrebbero condotta al gesto estremo. Una tragedia che colpisce il mondo del wrestling, a pochi giorni dalla morte eroica di  Shad Gaspard.

I momenti oscuri che hanno preceduto la morte di Hana Kimura

Purtroppo l’unica certezza riguarda il decesso di Hana, confermata da Stardom Wrestling, l’agenzia di Kimura, che ha confermato la notizia e ha chiesto ai fan di essere rispettosi. Anche perché la causa della morte non è ancora chiara e alcune circostanze, tra cui gli attacchi e i messaggi postati dalla stessa atleta, indurrebbero a ritenere il suicidio la via più probabile.

Poco prima di morire, infatti, Hana ha pubblicato una serie di post preoccupanti sui social media in cui denunciava di essere stata vittima di bullismo informatico. L’ultima foto, postata sulle stories di Instagram risale a venerdì, mostrato una foto di Hana con il suo gatto corredata dalla inquietante didascalia “Sayonara”, ovvero “Addio”.

Hana Kimura e il cyberbullismo

I dubbi sul suicidio sono stati sollevati perché venerdì Kimura aveva pubblicato su Twitter immagini di autolesionismo insieme a messaggi di disperazione: “Non voglio più essere un essere umano”. Una tragedia che sarebbe stata causata dagli insulti degli hater che la perseguitavano da mesi. Alla notizia della sua morte, i fan e colleghi hanno stigmatizzato il cyberbullismo. “Mi spezza il cuore il modo in cui le persone crudeli possono esprimersi sui social media”, ha detto la campionessa mondiale di Impact, Tessa Blanchard.

Il commiato social di colleghi e amici

Tra quelli che hanno anche reso omaggio alla star online c’è anche la wrestler professionista Jamie Hayter, che ha scritto: “Non so nemmeno cosa dire o sentire. Intorpidimento. Non posso esprimerlo. Rip Hana Kimura. Meraviglioso essere umano”. Mentre la wrestler statunitense Su Yung ha scritto: “Ti amerò sempre e mi mancherai, amica mio. Sei la mia sorellina”. Vicine anche Ronda Rousey e Kairi Sane.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...