,,
Virgilio Sport SPORT

Morte di Bryant, Cristiano Ronaldo finisce nella bufera

Gaffe social del fuoriclasse portoghese che ha voluto omaggiare la leggenda dei Lakers

La tragica e improvvisa scomparsa di Kobe Bryant non ha scosso solo il mondo del basket, ma l’intera comunità di sportivi in ogni angolo del pianeta. L’ex fuoriclasse dei Los Angeles Lakers è stato uno dei giocatori di basket più famosi di tutti i tempi, quindi non sorprende che il fiume di commemorazioni sia stato immediato e spontaneo comprendendo anche simboli di altri sport. Calcio in testa, anche se proprio attorno all’omaggio dato da due campioni come Cristiano Ronaldo e Figo è scoppiata una furibonda polemica via social.

I due calciatori portoghesi più forti e famosi di sempre insieme ad Eusebio hanno infatti ricordato Bryant attraverso un tweet pubblicato sui rispettivi profili ufficiali. Peccato che il “cinguettio” in questione sia lo stesso. Identico. Parola per parola, virgola per virgola ed emoticon compreso, quello del cuore infranto che conclude il pensiero.

“È molto triste ascoltare la straziante notizia della morte di Kobe e di sua figlia Gianna. Kobe era una vera leggenda e ispirazione per molti. Invio le mie condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici e alle famiglie di tutti coloro che hanno perso la vita nell’incidente. Leggenda RIP”.

Questo il testo, tradotto in italiano, dei due tweets, che si differenziano solo per la foto: il numero 7 della Juventus ha optato per un’immagine pensierosa di Kobe, Figo per una foto che lo ritrae sorridente insieme allo sfortunato campione.

Una casualità che non è ovviamente passata inosservata presso gli internauti e gli appassionati dei social network. Evidente come si sia trattato di un messaggio “girato” dal Social Media Manager che i due portoghesi hanno in comune, ma che ha peccato di ingenuità e superficialità sottovalutando il fatto che la coincidenza sarebbe certo stata notata con effetto immediato.

In sostanza, Ronaldo e Figo non si sono occupati in prima persona del messaggio di cordoglio per la scomparsa di Bryant, facendolo girare sui propri profili Twitter senza aver pensato alle parole e scriverle di proprio “pugno”. Non un fatto inedito in un’epoca in cui i fuoriclasse del pallone si affidano a professionisti del settore per curare i propri profili social, ma in un caso del genere forse sarebbe servita più attenzione…

SPORTAL.IT | 27-01-2020 22:15

Morte di Bryant, Cristiano Ronaldo finisce nella bufera Kobe Bryant: 1978-2020 Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...