,,
Virgilio Sport

MotoGP Aragona: Bastianini batte Bagnaia all'ultimo, Quartararo fuori al primo giro

Quarto successo stagionale per il ducatista di Gresini. Il pilota del team ufficiale recupera 20 punti dal francese della Yamaha e si porta a -10.

18-09-2022 15:21

MotoGP Aragona: Bastianini batte Bagnaia all'ultimo, Quartararo fuori al primo giro Fonte: Getty Images

Il Gran Premio d’Aragona si è chiuso in maniera diverso rispetto alle ultime quattro gare, con Enea Bastianini bravo a sorprendere Pecco Bagnaia all’ultimo giro e a prendersi di forza la vittoria. Quarto successo in stagione in MotoGP per il pilota Ducati del team Gresini. Un secondo posto comunque importante per Pecco in ottica campionato dopo lo zero di Fabio Quartararo, caduto al primo giro con la Yamaha.

Dopo quattro vittorie di fila Bagnaia ha chiuso al secondo posto, con Bastianini che è riuscito così a ribaltare il risultato finale di Misano e a tornare al successo quattro mesi dopo Le Mans. Terzo sul podio invece l’altro protagonista del campionato, Aleix Espargaró, bravo con la sua Aprilia a superare nel finale la Ktm di Brad Binder. Quinto Jack Miller con l’altra Ducati ufficiale.

La partenza del Gran Premio d’Aragona era molto attesa anche per il ritorno in pista di Marc Marquez assieme ai suoi colleghi. Lo spagnolo della Honda è stato suo malgrado protagonista del primo giro, con Quartararo che non ha potuto far altro che tamponare l’otto volte campione del mondo e finire a terra. Secondo zero stagionale pesantissimo per il francese della Yamaha.

La gara lì davanti è proseguita con Bastianini bravo a recuperare tutto il distacco da Bagnaia fino a rimanergli attaccato a un giro dal termine. Nel corso dell’ultimo passaggio Enea è entrato pulito, a poche curve dalla bandiera a scacchi. Con Pecco che ha potuto solo accontentarsi di chiudere al secondo posto.

Dietro Bastianini, Bagnaia ed Espargaró hanno chiuso Binder quarto e Miller quinto. Ben sette le Ducati in top-ten con Jorge Martin sesto, Luca Marini settimo, Johann Zarco ottavo e Marco Bezzecchi decimo. In mezzo la Suzuki di Alex Rins nono. Con questi risultati la Ducati è già campione del mondo costruttori con cinque gare d’anticipo.

La classifica piloti è invece sempre più stretta con Quartararo che ha ora soltanto 10 punti di vantaggio su Bagnaia e 17 su Espargaró. La vittoria in Aragona non esclude ancora dalla lotta Bastianini, quarto a -48. Il Motomondiale non dà un attimo di pausa, perché il 25 settembre alle 8 si correrà subito in Giappone, a Motegi.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...