Virgilio Sport

Muore a 32 anni, vinto dalla malattia: il calcio perde Youssef Ouaden

Un male incurabile lo ha stroncato in un anno appena: il calcio dilettantistico onora uno dei suoi protagonisti, Youssef Ouaden

Pubblicato:

Muore a 32 anni, vinto dalla malattia: il calcio perde Youssef Ouaden Fonte: Facebook

Ha goduto di affetto e popolarità soprattutto tra gli appassionati di calcio dilettantistico, Youssef Ouaden. Se n’è andato a neanche 33 anni a causa di un male incurabile, contro cui ha lottato con convinzione da quando erano apparsi i primi segnali un anno fa. A darne notizia Il Resto del Carlino.

Youssef Ouaden: la carriera da calciatore

Ha goduto di affetto e popolarità soprattutto tra gli appassionati di calcio dilettantistico, Youssef Ouaden. Se n’è andato a soli 33 anni a causa di un male incurabile, contro cui ha lottato con convinzione da quando erano apparsi i primi segnali. A darne notizia Il Resto del Carlino.

Nato a Roma e originario del Marocco, Ouaden da qualche anno risiedeva a Boretto e svolgeva la professione di elettricista per un’azienda internazionale; la sua passione era e rimaneva, però, il calcio. Aveva intrapreso il suo percorso nel Guastalla, poi era passato nei campionati di categoria con Boretto, Povigliese e Mezzani da cui lo acquistò il Traversetolo in Promozione.

Aveva sempre giocato in Emilia, nel reggiano e nel parmense quella che considerava ormai la sua zona di riferimento: aveva indossato anche la casacca del Pallavicino in Eccellenza e il ritorno nel reggiano con la Folgore Rubiera.

Il ricordo del suo allenatore

“Sono stato il tuo primo allenatore, avevi una passione per il calcio fori dal comune e hai messo tutto te stesso per questo sport. Un ragazzo davvero perbene” il messaggio affidato ai social dal tecnico Christian Iotti che ha incrociato Youssef sui campi da calcio.

Il lutto del Boretto e del Guastalla

Anche la società in cui milita il più grande dei suoi due bambini, ha deciso di ricordare Youssef sui social e di sospendere gli allenamenti, in segno di lutto:

“Ac Boretto e ASD Guastalla si stringono alla famiglia del piccolo Ahmed, tesserato nel nostro settore giovanile, per la prematura scomparsa del padre Youssef Ouaden.

Youssef, che ha mosso i primi passi, nel settore giovanile del Guastalla e disputato due stagioni con la maglia del Boretto, resterà per sempre un esempio di passione e serietà.

In segno di lutto, gli allenamenti delle giovanili in programma oggi a Boretto sono stati annullati”.

Il ricordo della Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna

Messaggio altrettanto sentito, quello della Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna che ha pubblicato un post sulla propria pagina Facebook ufficiale:

“Il presidente regionale Simone Alberici, il Consiglio Direttivo del CRER e la Delegazione Provinciale di Reggio Emilia si stringono attorno alla famiglia di Youssef Ouaden, giocatore del Fabbrico deciduto oggi dopo una grave malattia all’età di 32 anni. Condoglianze anche al club per una tragedia davanti alla quale si possono solo manifestare rispetto, affetto e la certezza che il ricordo di Youssef non sarà mai dimenticato”.

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...