,,
Virgilio Sport SPORT

Nicchi e Rizzoli minacciati di morte

Lo ha denunciato il presidente dell’Aia. Che poi ha parlato di sconcertanti frasi di un giornalista in televisione.

“All’Associazione italiana arbitri sono arrivati plichi con pallottole indirizzate a me, al vice presidente e al designatore Nicola Rizzoli. E’ un fatto nel dominio della Digos e all’attenzione del Viminale e del ministro degli Interni”. E’ quanto ha denunciato dal presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, in una conferenza stampa convocata a Roma.

“C’è un giornalista professionista che in una trasmissione ha affermato: ‘Hanno dichiarato guerra a un popolo e in guerra non si va suonando lo zufolo, si va sparando. Bisogna sparare agli arbitri e non permettere loro di arbitrare. Questa è la conseguenza”, ha poi evdidenziato Nicchi, sottolineando che il responsabile della frase è stato “regolarmente denunciato”. “Ora seguiremo gli sviluppi” ha poi aggiunto.

“Come facciamo a mandare i nostri direttori di gara ad arbitrare quando sanno che per un errore potrebbero andare incontro a questa sorte? Ci sono tesserati che parlano di malafede da parte del mondo arbitrale, ma io non ho sentito una parola da parte di nessuno”, ha ribadito il toscano.

SPORTAL.IT | 05-04-2018 15:20

Nicchi e Rizzoli minacciati di morte Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...