Virgilio Sport

Olimpiadi Invernali 2034: il Friuli Venezia Giulia si candida con Austria e Slovenia. L'annuncio di Fedriga

Il governatore del Friuli Venezia Giulia illustra la candidatura congiunta con Austria e Slovenia: ma c'è da battere Nizza e i Giochi del 2026 a Milano e Cortina non aiutano.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Otto anni dopo l’edizione di Milano Cortina 2026, le Olimpiadi Invernali potrebbero tornare in Italia. Il Friuli Venezia Giulia, infatti, ha annunciato ufficialmente la decisione di candidarsi congiuntamente a due paesi stranieri, le vicine Austria e Slovenia, per l’edizione del 2034. Un progetto di Olimpiade transnazionale che non avrebbe precedenti nella storia dei Giochi. Ed è proprio su questo fattore che puntano con decisione gli organizzatori.

Giochi Invernali in Friuli: l’annuncio di Fedriga

È stato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, a illustrare l’inizio dell’iter per la candidatura insieme alla vicepremier slovena Tanja Fajon. “Abbiamo concordato di iniziare a lavorare a una candidatura congiunta tra il Friuli Venezia Giulia, l’Austria e la Slovenia per i Giochi del 2034“, le parole del presidente della regione. “Condivido questa proposta, è un’ottima idea candidarsi assieme come Italia, Austria e Slovenia”, ha fatto eco Fajon.

Olimpiadi 2034: Tarvisio tra i centri più importanti

La candidatura congiunta tra Italia, Austria e Slovenia coinvolgerebbe, con tutta probabilità, gli impianti di Tarvisio in Friuli, quelli di Villach e Klagenfurt in Austria oltre che le vicine Kranjska Gora e Planica in Slovenia. Una visione d’insieme con le Alpi Giuliane al centro del mondo per un paio di settimane, in cui l’intero circo bianco si trasferirebbe in questi tre paesi. Un po’ quello che accadrà nel 2026 con Milano e Cortina, ma stavolta con tre bandiere nazionali accomunate dal sostegno al progetto.

L’antagonista: la Francia molto forte con Nizza

Dopo Milano e Cortina i Giochi, per la logica rotazione, dovrebbero spostarsi fuori dall’Europa: per il 2030 sembra fortissima la candidatura di Salt Lake City, negli Stati Uniti. La principale antagonista per il 2034, invece, dovrebbe essere la candidatura francese, con Nizza e la Savoia. Quello legato ai Giochi Invernali è un antico sogno per i tre paesi confinanti, che già nel 2002 e nel 2006 presentarono – senza successo – una candidatura comune, con la Carinzia e il Friuli capofila.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...