Virgilio Sport

Palmeri: "Juve-United, l'affare è possibile”

Il giornalista ha analizzato le possibilità di uno scambio tra i due club

Pubblicato:

Il caso Dybala può trasformarsi in un’opportunità per la Juventus? Se l’è chiesto Tancredi Palmeri, che in un articolo su Tuttomercatoweb ha avanzato l’ipotesi che il problema legato al rendimento e al contratto dell’argentino possa essere risolto da una importante operazione di mercato con sponda in Premier League. 

Possibile lo scambio Dybala-Pogba? 

La questione Dybala è ormai nota: la Joya vuole rinnovare il contratto in scadenza nel 2022 raddoppiando praticamente l’ingaggio, da 7 a 13 milioni di euro. La Juve non ci pensa neanche ad accontentarlo, quindi la soluzione più probabile resta quella di una cessione. Già, ma a chi? 

In Europa non sembra esserci la fila per l’argentino, ma in passato la situazione era diversa: nel 2019 a Dybala arrivarono proposte dal Manchester United e dal Tottenham, che l’attaccante rifiutò. Caso vuole che ora lo United sia in una situazione simile con Paul Pogba, vecchio sogno bianconero: e se la soluzione al problema di entrambe le società fosse uno scambio tra Dybala e il centrocampista francese? 

L’operazione farebbe di certo felice Pogba, la Juventus (che potrebbe sostenere i 13 milioni di stipendio del francese grazie agli sgravi per chi arriva dall’estero) e probabilmente anche Dybala. Il Manchester United, invece, non sarebbe intenzionato a offrire all’argentino più dei 7 milioni che guadagna attualmente, o comunque non arriverebbe a pareggiare i 13 milioni attualmente percepiti da Pogba. 

Tifosi scettici: troppi attaccanti nello United

Tutto cambierebbe, però, se Dybala decidesse di abbassare le sue pretese pur di cambiare aria e approdare in Premier League. Per i follower di Palmeri, però, l’operazione non ha futuro. “Sarebbe una buona operazione per la Juve – scrive Salar – ma lo United non ha bisogno di un altro trequartista ora che hanno Bruno Fernandes”. “Dybala è fisicamente troppo piccolo per giocare in Premier League”, sottolinea Ron. 

Per Simone, invece, il problema è l’abbondanza della rosa dei Red Devils sulla trequarti e in attacco. “No, il Manchester United ha speso 80 milioni per Bruno Fernandes che gioca in quella posizione, i 3 davanti sono 3 giovani campioni come Martial, Rashford e Grenwood, hanno Mata, James e Cavani che possono subentrare e in più anche Van De Beek può giocare li. Dybala può portare le borracce”.     

Palmeri: "Juve-United, l'affare è possibile”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...