Virgilio Sport

Pagelle Real Madrid-Bayern Monaco 2-1: Joselu eroe a sorpresa, Vinicius da sogno, Neuer rovina tutto

Top e flop della partita Real Madrid-Bayern Monaco, valevole per il ritorno della semifinale di Champions League: rimonta dei blancos con la doppietta di Joselu nel finale

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Incredibile al Bernabeu: quando il Real Madrid sembrava fuori, l’uno-due in zona Cesarini di Joselu ribalta il Bayern Monaco e regala la finale alla squadra di Ancelotti. L’ultimo atto della Champions League vedrà dunque i blancos affrontare il Borussia Dortmund, che ha fatto fuori il Paris Saint-Germain. Le pagelle di Real Madrid e Bayern Monaco e il tabellino del match nella nostra analisi.

Real Madrid-Bayern Monaco: la chiave della partita

C’è sempre Lunin tra i pali del Real. In attacco fiducia a Bellingham e al tandem brasiliano Rodrygo-Vinicius Junior. Tuchel con Sané, Musiala e Gnabry alle spalle di Kane. In difesa fuori Kim, disastroso all’andata: tocca a Dier e De Ligt.

Rivivi tutte le emozioni di Real Madrid-Bayern Monaco

La prima clamorosa occasione al minuto 12: palo di Vinicius, sulla respinta miracolo pazzesco di Neuer che si oppone al tiro a botta sicura di Rodrygo. La risposta del Bayern Monaco arriva al 28′ con una splendida girata di Kane su cui è attento Lunin. A inizio ripresa grande chance per il Real Madrid: l’inarrestabile Vinicius pesca in mezzo Rodrygo che non trova la porta d’un soffio. Rodrygo ci riprova dopo poco direttamente su calcio di punizione: Neuer è ancora una volta prodigioso. E si supera di nuovo su un Vinicius sempre più indemoniato.

I padroni di casa fanno la partita, ma a passare sono i bavaresi: lancio di Kane per Davies, che salta secco Rudiger e trafigge Lunin. Sugli sviluppi di un corner il pareggio dei blancos è immediato, ma la rete è annullata per un fallo di Nacho in area. A 3′ dal novantesimo il pareggio del Real: tiro del solito Vinicius, Neuer non trattiene e Joselu fa 1-1. Pochi secondi e il bomber di scorta di Ancelotti si ripete facendo esplodere di gioia il Bernabeu. Ancelotti vola in finale.

Le pagelle del Real Madrid

  • Lunin 6,5: Attento sulla girata di Kane nel primo tempo. Si ripete su Musiala.
  • Carvajal 6: Il padrone della fascia destra torna dopo aver saltato il primo atto e la differenza rispetto a Lucas Vazquez si nota tutta.
  • Nacho 6: Nel primo tempo una gran chiusura in velocità su Sané: a 34 anni il capitano sa come farsi valere.
  • Rudiger 6,5: Si fa saltare con troppa facilità da Davies in occasione del vantaggio bavarese. Si riscatta con l’assist per Joselu che vale la finale.
  • Mendy 6,5: Memore della sfida d’andata all’Allianz Arena, non molla mai Sané.
  • Kroos 6: Solita precisione in fase di impostazione, pur senza sussulti. Modric (6 dal 69′).
  • Tchouameni 6: Ancelotti lo schiera dal primo minuto per arginare le bocche di fuoco del Bayern. Camavinga (6 dal 69′).
  • Valverde 5,5: Più vivace rispetto all’andata, ma manca l’acuto. Joselu (9 dall’81’: Uno-due pazzesco. Eroe a sorpresa della notte del Bernabeu).
  • Bellingham 6: Nell’arco dei 180 minuti non è riuscito a brillare come avrebbe potuto e dovuto. Militao (sva dal 99′).
  • Rodrygo 6: Per tre volte va vicino al gol: in due occasioni Neuer si oppone, in un’altra non trova la porta per una questione di centimetri. Brahim Diaz (6 dall’81’).
  • Vinicius Junior 7,5: Il palo, e poi tante giocate di qualità. Giocatore fantastico, Vini. Di gran lunga il migliore dei suoi.

Fonte:

Le pagelle del Bayern Monaco

  • Neuer 5: Rovina una partita da 8 in pagella con la papera nel finale che consente al Real di pareggiare e poi di passare.
  • Kimmich 5: Vinicius capisce che la sua mattonella è quella più vulnerabile e gli fa venire il mal di testa.
  • De Ligt 5,5: Soffre la velocità di Vinicius, ricorrendo spesso alle cattive maniere.
  • Dier 5: L’ex Tottenham va letteralmente in tilt nel finale di partita.
  • Mazraoui 5,5: Il marocchino a corrente alternata: in alcune circostanze concede troppo agli avversari.
  • Laimer 6,5: Sempre prezioso in mediana, l’austriaco. Inesauribile.
  • Pavlovic 6: Preferito a Goretzka, il classe 2004 usa bene il fisico in mezzo al campo.
  • Sané 5: Troppo frenetico e quindi impreciso. Tutt’altra prova rispetto a quella dell’andata. Kim (5,5 dal 76′).
  • Musiala 6,5: Devastante in Germania, altrettanto dirompente al Bernabeu quando ha la possibilità di entrare in azione. Muller (5,5 dall’85’).
  • Gnabry 5,5: La gamba va, però le scelte si rivelano spesso sbagliate. Un problema muscolare lo costringe ad alzare bandiera bianca prima della mezz’ora. Davies (7 dal 27′: La mossa sorpresa di Tuchel è premiata: ammutolisce il Bernabeu con un gol semplicemente fenomenale.).
  • Kane 6: Al primo pallone utile scalda i guantoni di Lunin con una splendida girata dal limite. Ha il merito di innescare Davies con un gran lancio. Choupo-Moting (sv dal 85′).

Il tabellino di Real Madrid-Bayern Monaco

Real Madrid (4-2-3-1): Lunin; Carvajal, Nacho, Rudiger, Mendy; Kroos (69′ Modric), Tchouameni (69′ Camavinga); Valverde (81′ Joselu), Bellingham (99′ Militao), Rodrygo (81′ Brahim Diaz); Vinicius Junior. A disposizione: Kepa, Courtois, Lucas Vaszquez, Fran Garcia, Arda Guler, Ceballos. Allenatore: Carlo Ancelotti

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, De Ligt, Dier, Mazraoui; Laimer, Pavlovic; Sané (76′ Kim), Musiala (85′ Muller), Gnabry (27′ Davies); Kane (85′ Choupo-Moting). A disposizione: Ulreich, Peretz, Upamecano, Zaragoza, Goretzka, Tel. Allenatore: Thomas Tuchel

Arbitro: Szymon Marciniak

Ammoniti: Tuchel (all.), Camavinga

Marcatori: 67′ Davies, 87′ e 92′ Joselu

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...