Virgilio Sport

Pagelle Bayern Monaco-Real Madrid 2-2: Vinicius e Kane da sogno, disastro Kim, Kroos geniale, Bellingham delude

Top e flop della partita Bayern Monaco-Real Madrid, valevole per l'andata della semifinile di Champions League: l'ex Napoli Kim da incubo, Sané e Musiala super, doppietta Vinicius

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Spettacolo all’Allianz Arena per la semifinale d’andata di Champions League: tra Bayern Monaco e Real Madrid finisce 2-2. Vinicius porta in vantaggio i blancos, nella ripresa il micidiale uno-due della squadra di Tuchel con Sané e Kane su rigore, quindi il pareggio ancora di Vinicius, sempre dagli undici metri. Ancelotti evita il ko, si deciderà tutto al Bernabeu. Le pagelle di Bayern Monaco e Real Madrid, top e flop del match e il tabellino nella nostra analisi.

Bayern Monaco-Real Madrid, la chiave della partita

Non ce la fa De Ligt: Tuchel si affida all’ex Napoli Kim in difesa. Scelta a sorpresa sulla trequarti con Muller preferito a Guerreiro e Gnabry. Ancelotti risponde col 4-4-2: Rodrygo largo, Bellingham e Vinicius a comporre il tandem offensivo. La prima occasione dopo neppure un minuto: Kane innesca Sané, è bravissimo Lunin a opporsi di piede. Poco dopo è ancora il Bayern Monaco a rendersi pericoloso: di nuovo Kane per Sanè, conclusione alta.

Rivivi tutte le emozioni di Bayern Monaco-Real Madrid

L’ex Tottenham ci prova addirittura da centrocampo, quindi Musiala non trova la porta dal limite. Avvio di gara a mille all’ora dei padroni di casa che assediano un Real Madrid mai capace di abbozzare una ripartenza. Ma il calcio è imprevedibile e, come spesso accade, chi attacca finisce per subire. Succede al 23′: splendida imbucata di Kroos per Vinicius, che non sbaglia. Proprio come a Manchester Ancelotti colpisce in contropiede. Poco prima dell’intervallo siluro del solito Kane su punizione che termina non di molto sul fondo.

Il secondo tempo si apre con un bel tiro a giro di Kroos e un’ottima risposta di Neuer. Al 52′ arriva il pareggio del Bayern Monaco: Sané, spostato nella sua posizione a destra, ubriaca Mendy e fulmina Lunin. Black out Real: tre minuti dopo rigore a favore dei bavaresi per fallo di Vazquez su Musiala. Dagli undici metri Kane non sbaglia, 2-1. I blancos ci provano con Vinicius, ma Neuer si supera. A dieci dalla fine il disastroso Kim abbatte Rodrygo: è rigore. Vinicius è glaciale: 2-2.

Le pagelle del Bayern Monaco

  • Neuer 6: Esce con un pizzico di ritardo su Vinicius perdendo quegli istanti preziosi per provare ad arginarlo sul gol che apre le danze. Ma è decisivo su Kroos e poi proprio su Vinicius.
  • Kimmich 5: Adattato a terzino destro, non chiude la diagonale difensiva su Vinicius.
  • Dier 6: Il Real colpisce al primo tentativo. E le responsabilità non sono certo sue. Sfiora il gol di testa.
  • Kim 4: A Napoli era un muro invalicabile, al Bayern è diventato riserva. Schierato dal primo minuto per il forfait di De Ligt, sbaglia tutto sul gol di Vinicius. Nella ripresa ripete lo stesso errore, ma Neuer lo salva. Poi abbatte Rodrygo, regalando un rigore al Real.
  • Mazraoui 6: Rischia tantissimo per fermare Bellingham che stava per involarsi verso la porta di Neuer: fallo proprio al limite dell’area e giallo.
  • Goretzka 5,5: Centimetri, muscoli, ma poche idee: la sua gara dura un tempo per via dello svantaggio. Né lui né Laimer vanno a chiudere sul quel ‘mostro’ chiamato Kroos. Guerreiro (6 dal 46′).
  • Laimer 7: Partita molto tattica la sua, con la macchia su Kroos condivisa col compagno di reparto Goretzka. Ma si riscatta alla grande pescando Sané sulla corsa che poi realizza l’1-1.
  • Sané 7,5: Partenza sprint dell’ex City: nei primi 15 minuti va vicino al gol in due occasioni, sempre innescato da Kane. Torna in auge a inizio ripresa, quando Tuchel lo sposta a destra: splendido il modo in cui si sbarazza di Mendy e fredda Lunin. Davies (sv dall’87’).
  • Muller 6: La mossa a sorpresa di Tuchel: a 34 anni il buon Thomas dà tutto, specialmente nel secondo tempo da urlo del Bayern. Gnabry (sv dall’80’).
  • Musiala 7,5: È sempre nel vivo della partita e pericoloso con le sue serpentine. Nel primo tempo costringe Nacho ad atterrarlo al limite dell’area, ma poi Kane non inquadra la porta su punizione. Nella ripresa conquista il rigore che consente ai bavaresi di firmare la rete del sorpasso. Devastante.
  • Kane 8: Il migliore dei suoi. Ci prova in tutti i modi, anche da centrocampo. E offre diversi assist da sogno ai compagni, che non ne approfittano. Non sbaglia dagli undici metri trovando il gol numero 43 della sua incredibile stagione.

Le pagelle del Real Madrid

  • Lunin 6: L’eroe della notte di Manchester protagonista all’Allianz Arena con un intervento di piede dopo neppure un minuto. Incolpevole sui gol.
  • Vazquez 5: Vale lo stesso discorso fatto per Kimmich: non è un difensore e si vede. Quanto è mancato Carvajal: ingenuo il fallo su Musiala che permette al Bayern di portarsi momentaneamente avanti.
  • Rüdiger 6: L’ex Roma tiene botta, anche perché i pericoli maggiori arrivano dalle fasce.
  • Nacho 5,5: Ferma gli avversari con le buone e con le cattive. Camavinga (5,5 dal 64′: Non entra bene in partita).
  • Mendy 5: Chissà per quanto tempo Sané frequenterà i suoi incubi.
  • Valverde 5,5: Da un calciatore del suo spessore è lecito attendersi molto di più.
  • Tchouameni 6: Primo tempo di livello, nella ripresa finisce per essere travolto dalla furia bavarese.
  • Kroos 7,5: L’uomo d’ordine, il porto sicuro. E quella verticalizzazione a pescare Vinicius per ricordare alla sua ex squadra che fenomeno ha perso. Modric (6,5 dal 75′).
  • Rodrygo 6,5: Generoso in fase di ripiego, si procura il rigore che evita il ko al Real. Joselu (sv dall’87’).
  • Bellingham 5,5: Ancelotti lo schiera più avanti del solito per evitare che Laimer finisca per francobollarlo. L’intuizione è giusta, ma Jude non incanta e non incide. Brahim Diaz (sv dal 75′).
  • Vinicius Junior 8: Venti minuti di buio pesto. Poi Kroos lo innesca e il brasiliano infila Neuer. Spietato dal dischetto nonostante l’importanza della posta in palio. Ventesimo e ventunesimo sigillo stagionale per la stella classe 2000.

Top e flop di Bayern Monaco-Real Madrid

Top

  • Kane (Bayern Monaco): Semplicemente un uragano.
  • Kroos e Vinicius (Real Madrid): Giocatore immenso e senza età, il tedesco: fenomenale. Il talento brasiliano ne fa due e salva Ancelotti.

Flop

  • Kim (Bayern Monaco): Tenta l’anticipo su Vinicius, ma buca completamente l’intervento. Causa anche il rigore del 2-2.
  • Mendy e Vazquez (Real Madrid): Protagonisti in negativo del clamoroso uno-due del Bayern.

La pagella dell’arbitro

  • Clément Turpin 7: Legge molto bene la partita non perdendone mai il controllo. Giusto il giallo e non il rosso a Mazraoui per il fallo su Bellingham che si stava involando verso la porta di Neuer. Netto il fallo di Vazquez su Musiala che porta al rigore trasformato da Kane. E netto anche il penalty a favore del Real per l’intervento falloso di Kim su Rodrygo.

Il tabellino di Bayern Monaco-Real Madrid

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Dier, Kim, Mazraoui; Goretzka (46′ Guerreiro), Laimer; Sané (87′ Davies), Muller (80′ Gnabry), Musiala; Kane. A disposizione: Ulreich, Pavlovic, Upamecano, Peretz Daniel, Tel, Zaragoza. Allenatore: Thomas Tuchel

Real Madrid (4-4-2): Lunin; Vazquez, Rüdiger, Nacho (64′ Camavinga), Mendy; Valverde, Tchouameni, Kroos (75′ Modric), Rodrygo (87′ Joselu); Bellingham (75′ Brahim Diaz), Vinicius Junior. A disposizione: Courtois, Arrizabalaga, Fran Garcia, Militao, Ceballos, Guler. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Arbitro: Clément Turpin

Ammoniti: Mazraoui, Kroos, Kim, Vazquez

Marcatori: 23′ e 83′ su rig. Vinicius, 52′ Sané, 57′ Kane su rig.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...