,,
Virgilio Sport SPORT

Pizzolato choc: pesantissime accuse e squalifica

Il pesista siciliano, protagonista di una vicenda quantomeno imbarazzante, non salirà sulla pedana degli 85 kg agli Europei di Bucarest.

Dalle medaglie (e le copertine delle riviste e dei giornali) all'estromissione dalla squadra e, infine, alla squalifica. Il pesista Antonino Pizzolato non salirà sulla pedana degli 85 kg agli Europei di Bucarest. Il bronzo iridato di Anaheim 2017, nonché primo azzurro a conquistare una medaglia mondiale 32 anni dopo Norberto Oberburger, è stato fermato dalla propria federazione fino al 7 novembre per una vicenda alquanto imbarazzante.

Tutto nasce da una nota inviata dal direttore tecnico azzurro Sebastiano Corbu ai genitori degli atleti presenti al collegiale di Roma. Siamo a dicembre, all’Acquacetosa si rincorrono da tempo ormai le voci che riguardano determinati comportamenti dell'atleta: sulla 'Gazzetta dello Sport' si parla di minacce, intimidazioni, atti di prevaricazione. E anche di video pornografici mostrati per vantare le proprie arti amatorie. I responsabili della federazione decidono di intervenire. Nelle motivazioni della prima sentenza, che l'8 gennaio ha portato alla sospensione di Pizzolato per due mesi, il tribunale federale parla di atti di "particolare gravità", di "possibile bullismo", di comportamenti "intimidatori, di prevaricazione e minaccia nei confronti di giovani atleti per lo più minorenni". Gli indizi sono "ben circostanziati e riferiti dagli atleti in maniera coerente sia al direttore tecnico nazionale (Corbu, ndr) sia ai propri genitori".

"L'atleta ha ammesso le proprie responsabilità, c'è stata una squalifica di 10 mesi che dal punto di vista procedurale equivale a un patteggiamento – racconta il presidente federale Antonio Urso sulla 'Rosea' -. Sul piano sportivo il procedimento è chiuso, speriamo che su quello della giustizia ordinaria le parti chiudano la questione. Le informazioni ci sono giunte prima di Natale, la federazione ha immediatamente fatto ciò che doveva. Nella Fipe non tolleriamo nessun comportamento che non sia etico e che non si adegui alla convivenza civile".

"Se a fine squalifica ci saranno le condizioni atletiche, tecniche e personali, siamo pronti a dargli la possibilità di tornare a vivere da atleta. Purtroppo i treni non passano sempre e non passano mai allo stesso orario, spero che Pizzolato lo abbia capito. Quando ci saranno le condizioni vorrò fare una chiacchierata con lui per capire" conclude Urso.

SPORTAL.IT | 27-03-2018 12:35

Pizzolato choc: pesantissime accuse e squalifica Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...