Virgilio Sport

Premier League, i verdetti: Leicester retrocesso, Tottenham fuori dall'Europa senza Antonio Conte

Incubo Foxes, che abbandonano il massimo campionato inglese dopo averlo vinto con Claudio Ranieri 7 anni fa. Vero e proprio fallimento anche in casa Spurs

Pubblicato:

Alla vigilia della trentottesima e ultima giornata, c’erano ancora pochi ma significativi verdetti da assegnare in Premier League. Nella fattispecie, mancavano la squadra classificata alla prossima edizione di Conference League e due posti in zona retrocessione dopo il saluto in anticipo del fanalino Southampton.

Disastro Leicester City e bye bye Premier dopo il titolo di 7 anni fa

Cominciamo subito col dire che il massimo campionato inglese perde una grandissima protagonista dei tempi recenti, quel Leicester City campione (per la prima volta nella sua storia) sette anni fa grazie allo straordinario lavoro operato da Claudio Ranieri, ora impegnato a riportare in Serie il Cagliari attraverso la lunga marcia dei playoff. Le Foxes hanno vinto 2-1 al King Power Stadium contro il West Ham grazie alle reti di Harvey Barnes e Wout Faes: i 34 punti di fine torneo non sono stati sufficienti per avere la meglio dell’Everton, ancora una volta salvo in extremis (a quota 36) grazie al successo casalingo (1-0 firmato Abdoulaye Doucouré) contro un già più che sazio Bournemouth.

I fallimenti di Leeds e Tottenham (senza Antonio Conte)

L’altra squadra a salutare la Premier dopo una stagione nefasta, tra un allenatore e l’altro, è il Leeds United. Il team di patron di Andrea Radrizzani – attualmente impegnato nell’affaire Sampdoria -, pesantemente sconfitto 4-1 a Elland Road dal Tottenham, affidato dopo le separazioni da Antonio Conte prima e Cristian Stellini più tardi, al caretaker manager Ryan Mason. Un successo che, tuttavia, non è stato sufficiente agli Spurs per conquistare un qualsivoglia piazzamento europeo. In Conference League, infatti, va l’Aston Villa, vittorioso 2-1 sul Brighton di mister Roberto De Zerbi, già certo del piazzamento – storico – in Europa League.

Premier League, tutti i verdetti in attesa di Fiorentina-West Ham

Ecco allora, qui di seguito (in attesa di sapere se ci sarà un ulteriore posto in Europa League da assegnare in Italia o in Inghilterra a seguito della finale di Conference tra Fiorentina e West Ham), tutti i verdetti emersi in Premier League: Manchester United (campione d’Inghilterra), Arsenal, Manchester United e Newcastle in Champions League. Liverpool e Brighton and Hove Albion in Europa League; Aston Villa in Conference; Southampton, Leeds United e Leicester City retrocesse in Championsgip.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...