,,
Virgilio Sport SPORT

Ravezzani spiega perchè esonero Giampaolo è inutile

Si scatena il dibattito social tra i tifosi del Milan

Quella di stasera contro la Fiorentina è già l’ultima spiaggia per Giampaolo? Ufficialmente le cose non stanno così in casa-Milan. Nonostante le sconfitte in fila dei rossoneri c’è l’intenzione di lasciare il tempo che occorre all’ex tecnico della Samp per trovare la strada giusta ma è chiaro che un nuovo ko e soprattutto una prova deludente come quella del derby imporrebbero altre riflessioni alla società.

I NOMI – Già da giorni circolano i nomi dei possibili sostituti di Giampaolo sulla panchina rossonera. Il sogno proibito resta Allegri ma si passa anche per Pioli, Ranieri, Spalletti ed altri ancora come si legge sui giornali, a prescindere dai rumours rassicuranti del club.

VOTO CONTRARIO – Chi si schiera contro un eventuale esonero di Giampaolo è Fabio Ravezzani. Il direttore di TopCalcio24 non stravede per l’allenatore del Milan, anzi, ma fa una riflessione più articolata.

IL TWEET – Su twitter Ravezzani scrive: “Giampaolo nel Milan è partito senza gran credito da parte dei tifosi e purtroppo ha subito perso anche il poco che aveva. Ma esonerarlo, nel caso, servirebbe solo se esistesse un progetto tecnico vero per far crescere il club. Non come nell’ultimo mercato pasticciato”.

LE REAZIONI – Il popolo rossonero sui social si dice sostanzialmente d’accordo: “Verissimo. Purtroppo, opinione personale, mandarlo via avrebbe senso solo per un top convinto dal progetto come ai tempi di Ancelotti. Ma sappiamo tutti che questo, per proprietà e dirigenza, non è possibile dunque, purtroppo, a questo punto serve aspettare e sperare in lui”.

L’ANALISI – Prevale il pessimismo tra i fan milanisti: “Credo che ora si inizi a capire il miracolo fatto da Gattuso lo scorso anno. Tolto suso grande giocatore, Donnarumma (non sempre), Paquetà e Leao (vedremo), il Milan ha giocatori che non farebbero i titolari in nessun buon club compresi Romagnoli e Piatek che sono mediocri”.

LE ALTERNATIVE – Chi prendere poi? “Vero. Ma la vera domanda è: con chi sostituirlo? Non ci sono alternative valide. E quelle top non vengono in corsa. L’unico? Ranieri” o anche: “Non pensa che uno Spalletti sarebbe stata una scelta più serena da fare? Davvero non capisco perché Luciano sia tanto denigrato….certo, non ha vinto trofei eccellenti ma ha sempre creato una squadra solida in termini di risultati” e ancora: “Squadra ed allenatore da metà classifica. Dirigenza da retrocessione.

LA SCELTA – I pareri sono sconfortati: “Purtroppo concordo direttore.. concordo nel dire anch’o, chi prendiamo??? Mou?? Siamo messi male…. Una che si reputa maestro di calcio e non ha le …..di non schierare Suso per farlo sedere in panchina…visto che molte volte giochiamo in 10….e infine: “Certo direttore, inutile cambiare per Pioli o Ranieri o Donadoni, l’unico è Spalletti (Allegri non lo conto neanche), se no giusto andare avanti con Giampaolo anche se si sa come andra’ a finire”. La chiosa è sarcastica: “Serse Cosmi è sempre pronto”.

SPORTEVAI | 29-09-2019 11:00

Ravezzani spiega perchè esonero Giampaolo è inutile Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...