Virgilio Sport

Reggiana e Catanzaro, la Serie B è sempre più vicina

Granata e giallorossi aumentano il vantaggio nei gironi B e C: seconde rispettivamente a -7 e -8. Nel girone A vincono Pordenone, Feralpisalò e Vicenza.

Pubblicato:

Reggiana e Catanzaro, la Serie B è sempre più vicina Fonte: Getty Images

Reggiana e Catanzaro fanno un altro passo verso la Serie B. La 23a giornata è stata quella dell’allungo in vetta per le due capolista-dominatrici dei gironi B e C della Serie C: i granata faticano più del previsto per piegare in casa l’Alessandria, sconfitta 3-2 dalle reti di Lanini, Laezza e Guglielmotti, ma sorridono per l’inatteso stop del Cesena, fermato sull’1-1 al Manuzzi dalla Fermana di bomber Fischnaller, che risponde a De Rose permettendo alla squadra di Diana di salire a +7 sugli stessi romagnoli e sull’Entella, nuova coppia al secondo posto dopo il secco 4-0 dei Diavoli Neri alla Carrarese. Continua la crisi del Gubbio, sconfitto in casa dall’Ancona e superato al 4° posto proprio dai marchigiani, a -4 dalle seconde.

Nel girone C dopo aver vinto di misura le prime due partite del 2023 il Catanzaro torna a dare spettacolo: al Ceravolo l’Audace Cerignola è sconfitta 4-0 dai gol di Biasci, Vandeputte e dalla doppietta di Iemmello: per i giallorossi vittoria numero 23 con 62 gol fatti e 8 subiti, 63 punti e +8 sul Crotone fermato sull’1-1 dal Monterosi: il 13 marzo ci sarà lo scontro diretto allo Scida, ma gli Squali rischiano di arrivarci con un gap troppo ampio per sperare. Torna al successo il Pescara terzo (1-0 sulla Viterbese), in zona playout terzo successo di fila per il Messina targato Raciti che stende l’Avellino grazie a una doppietta di Balde.

Situazione più incerta nel girone A, dove però vincono in contemporanea le prime tre: Pordenone (2-1 al Sangiuliano che esonera CIceri e chiama in panchina Carmine Gautieri), Feralpisalò (1-0 firmato Guerra allo scadere sul campo della Pergolettese) e Vicenza (3-0 sull’Albinoleffe) restano raccolte in due punti, da 43 a 41, in vista di una possibile lunga volata per la promozione diretta, alla quale aspira ad iscriversi anche il Lecco nonostante il pareggio contro la Pro sesto.

Vince alla prima Marchionni, terzo allenatore della stagione per il Novara e continua la risalita del Padova (3-0 in casa della Pro Patria), imbattuto nella gestione Torrente. In coda perdono tutte le ultime cinque: il Piacenza si ferma dopo tre vittorie e rovina il debutto del nuovo presidente Polenghi, la Triestina è sempre ultima a -4 dai playout.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...