,,
Virgilio Sport SPORT

Ribery non si trattiene: "Ho sofferto tanto da piccolo"

Abbandonato e segnato da due cicatrici: "Ma l'infanzia mi ha trasformato in quello che sono"

La stella del Bayern Monaco Franck Ribery ha raccontato la sua difficile infanzia in una intervista al quotidiano spagnolo As. Un passato complicato: abbandonato dai genitori naturali quando era solo un neonato, è stato segnato dal tragico incidente automobilistico che gli ha sfregiato il volto, procurandogli due cicatrici che hanno condizionato la prima fase della sua vita.

“Ovunque andassi la gente mi fissava sempre, e non perché fossi una persona buona, non perché fossi bravo a giocare a calcio, ma per la cicatrice… La cicatrice… è lei che mi ha dato questo carattere e questa forza. Perché quando sei un bambino e hai una cicatrice come questa non è facile, il modo in cui le persone ti guardano, ti criticano, ti offendono… la mia famiglia ha sofferto molto questo aspetto”, ha spiegato l’ala francese, per anni tra i più forti giocatori del pianeta.

“La gente dice cose come ‘guarda la sua cicatrice, la sua testa e quella cicatrice, è brutto…’. Ovunque andassi la gente mi fissava sempre, e non perché fossi una persona buona, non perché il mio nome fosse Franck, non perché fossi bravo a giocare a calcio, ma per la cicatrice. Nonostante fossi giovane e mi recasse molto fastidio, non mi sono mai messo a piangere. Non ho mai versato una lacrima, anche se ho sofferto. Senza calcio sarebbe stata davvero dura uscire da quel casino. Forse impossibile”.

Segni che hanno forgiato il suo carattere, trasformandolo in un fuoriclasse: “Non farò mai una chirurgia estetica per eliminarle, le mie cicatrici sono parte di me”.

Nei giorni scorsi Ribery ha annunciato che vuole rinnovare con i bavaresi: “Spero di rinnovare, voglio restare al Bayern più a lungo possibile. Ho sempre la stessa ambizione, fame di trionfi, che sia un’amichevole, la Bundesliga o la Champions. Sono un professionista e sono sempre concentrato. Ho altri cinque mesi di contratto e ci sono tantissime possibilità. Sono felice di essere rientrato dall’infortunio, sto giocando bene ed è una cosa importante per me e per la squadra”.

SPORTAL.IT | 16-01-2018 14:38

Ribery non si trattiene: "Ho sofferto tanto da piccolo" Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...