,,
Virgilio Sport SPORT

Il rigore su Callejon fa scatenare il web

Sui social polemiche per l'episodio decisivo di Napoli-Liverpool

Era rigore o no? L’episodio che probabilmente ha deciso Napoli-Liverpool ieri sera è stato il penalty concesso da Brych per il contatto tra Robertson e Callejon e trasformato da Mertens. Già in telecronaca Pardo e Bergomi era apparsi perplessi (“vedrete che il Var farà cambiare idea all’arbitro, non c’è contatto) e nel dopo-partita c’è stato lo sfogo di Klopp (“Quando si vedono le immagini è chiaro che non è rigore. Impossibile fischiare quando un giocatore salta prima del contatto. Il VAR, però, prevede un intervento in questo caso solo quando c’è un chiaro ed evidente errore e questo non lo era”). Poi l’argomento si è spostato sui social dove l’indignazione dei tifosi neutri è salita alle stelle.

TUFFATORI – La maggioranza su twitter si schiera contro Callejon e ricordando anche la presunta simulazione di Mertens a Firenze si legge di tutto: “Diciamolo, Mertens più adatto ai copioni crudi e drammatici, ma le improvvisazioni oniriche di Callejon sono imbattibili… Mi ricorda Jim Carrey!!” o anche: “Callejon Mertens, oro nella piattaforma sincro agli Europei di tuffi”, oppure: “Ho visto ora il tuffo di Callejon ….e niente …che schifo”.

KILLER SERIALI – Lo sfogo continua sui social: “Questi ormai sono diventati professionisti della simulazione, tipo quei Killer seriali che riescono ad ingannare la macchina della verità, loro riescono ad ingannare arbitro e Var” o anche: “Bello il tuffo di Callejon che prepotentemente scala la gerarchia e minaccia Mertens. Talento da vendere” e ancora: “Dopo i tuffi con avvitamento di Mertens…ecco a voi Callejon esibirsi in un carpiato”.

IRONIA – Prevale l’ironia mista alla rabbia: “Il rigore di Callejón è netto e Ancelotti è un mago. Rido” o ancora: “Io mi chiedo a cosa serve il VAR se non ad annullare dei rigori cercati, rigori che se l’attaccante non allarga la gamba in modo innaturale il fallo non c’è mai, rigori dove il contatto è minimo”. Le accuse diventano sempre più pesanti: “Callejon vergognoso simulatore che fa abboccare anche gli arbitri europei. Sono proprio curioso di sentire come la giustificano questa i napoletani, dopo tante baggianate sparate sulla Juventus. Rigore inesistente per il Napoli”.

PARDO – Sulla sponda napoletana invece arrivano commenti di tutt’altro tipo. Molti se la prendono con Pardo che non lo aveva battezzato rigore: “Se Callejon avesse avuto la maglietta strisciata non colorata addosso,quelli alla Pardo e Caressa avrebbero parlato di “ingenuità del calciatore del Liverpool” o ancora: “A Mediaset proprio non ce la fanno a riconoscere i meriti del Napoli Il rigore peraltro c’è. Pardo”.

LA POLEMICA – Al di là della telecronaca i fan azzurri non ci stanno: “Si discute troppo sul rigore. Rigore cercato, vero. Contatto leggero, vero. Avrebbe potuto metterla subito per Llorente e invece ha cercato il contatto, vero. Ma la corsa di Robertson ostacola inevitabilmente la sterzata di Callejón, che è in anticipo. Per me, sempre rigore” e infine: “ARRIVA LA SENTENZA DEL CORRIERE: “CORRETTO IL RIGORE SU CALLEJON”, AL DI LÀ DI RETROPENSIERI E DI RICERCHE DI SCENEGGIATE CHE NON ESISTONO…”.

SPORTEVAI | 18-09-2019 08:59

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...