Virgilio Sport

Rimpianti Galliani su gol Muntari scatenano il web

L'ex ad rossonero sostiene che il Milan non sarebbe stato venduto se nel 2012 avessero vinto lo scudetto

23-11-2020 09:55

Ha nostalgia del Milan, si capisce. Adriano Galliani, intervistato dal quotidiano Libero, rivela il suo grande rimpianto ovvero quello relativo allo scudetto del 2012 perso a favore della Juve e che tutti ricordano come il campionato del gol annullato a Muntari con la palla entrata di mezzo metro non vista dall’arbitro Tagliavento. Il Var, purtroppo per i rossoneri, non c’era a quello scontro diretto finì in parità.

Galliani dice: “Con quel gol regolarissimo, annullato a Muntari in Milan-Juve avremmo vinto il secondo scudetto consecutivo con Allegri e sarebbe cambiata la storia. Non avremmo ceduto Ibrahimovic e Thiago Silva, due campioni che, a distanza di nove anni, ancora giocano ai massimi livelli. Saremmo potuti ripartire con il quarto grande Milan; soprattutto se mi avessero lasciato concludere l’acquisto di Tevez”.

E poi arriva a dire: “magari non avremmo venduto la società e forse oggi saremmo ancora lì”. Come dire che lui e Berlusconi sarebbero ancora in sella se solo Tagliavento avesse visto quel pallone di Muntari oltre la linea.

I tifosi della Juve replicano con ironia

Fioccano le reazioni sui social e a rispondere sono soprattutto i tifosi della Juve che di quella partita ricordano anche altre cose: “Con il gol regolare di Matri, annullato ingiustamente, magari il risveglio sarebbe stato traumatico!” o anche: “Parla di quella partita dove non fu visto un pugno di Mexes a Borriello? Quella in cui fu annullato un goal regolare di Matri? Di quel Campionato in cui andarono comunque a +4, e in tre partite si ritrovarono a – 4?”.

C’è chi allarga il tiro (“Con una giusta condanna alle intercettazioni telefoniche tra lui e Collina, non sarebbe più lì da 6 anni prima. Per non parlare di cosa sarebbe stato della carriera del compagno pelato”) chi dà altre motivazioni (“Peccato che il Milan perse lo scudetto perdendo 2 a 0 con la fiorentina in casa nelle ultime giornate”) chi affonda col sarcasmo: “Senza lo spegnimento delle luci allo stadio a Marsiglia e senza la la nebbia di Belgrado forse il Milan sarebbe stato venduto un ventennio prima” e chi invece commenta con ironia: “Forse non ci sarebbe stata nemmeno la pandemia con quel gol. Chissà”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...