Virgilio Sport

Sarri torna a Napoli da ex: c'è l'annuncio a sorpresa

L'allenatore della Juventus, al San Paolo da avversario, spiazza tutti parlando del proprio futuro.

Pubblicato:

Sarri torna a Napoli da ex: c'è l'annuncio a sorpresa Fonte: 123RF

Il Gran Giorno è arrivato. Un anno e mezzo dopo l’amaro distacco, Maurizio Sarri torna a Napoli, per la prima volta da avversario dopo le tre stagioni che, pur senza titoli conquistati, hanno fatto del tecnico nativo proprio del capoluogo campano un idolo per stampa e tifoseria in virtù del gioco espresso. Prima che l’inatteso passaggio alla nemica Juventus infrangesse il legame creatosi.

Ma se alla vigilia la curiosità più normale è legata a quale sarà l’accoglienza del San Paolo c’ha pensato lo stesso Sarri a spostare l’attenzione altrove, visto quanto dichiarato in conferenza stampa relativamente al proprio futuro e a un possibile ritorno a Napoli: “Se me lo chiedi di primo impatto – ha detto l’allenatore rivolgendosi al giornalista che gli ha posto il quesito – Ti direi che dopo la Juventus smetto. Ma sono pensieri che non ho al momento. Dipenderà da quante energie avrò ancora. Per ora non ci penso, di sicuro per il momento tornare al Napoli non è una possibilità concreta”.

Come dire, una volta raggiunta la guida di un top team mondiale, al termine di una lunghissima gavetta, ecco la tentazione di dire addio allo stress da panchina, possibilmente dopo aver vinto qualcosa. Sarri è però altrettanto chiaro a proposito di stress e pressione: “La pressione è un falso mito, quella che uno sente è quella che si pone autonomamente. Se uno si sente svuotato di motivazioni gli conviene smettere, la pressione esterna non mi preoccupa. Non so se fra de anni alla scadenza del contratto sarò lo stesso: se sarà lo stesso proseguirò, altrimenti no”.

Le emozioni per il ritorno al San Paolo comunque ci saranno eccome. Sarri lo ammette e, parlando della possibilità di essere accolto dai fischi, spende parole anche per l’altro grande ex, Gonzalo Higuain: “Per me è una partita particolare, è chiaro. Ma non bisogna correre il rischio di spender energie per una aspetto personale, l’obiettivo è portare a casa punti e sappiamo che non sarà facile. Considererei i fischi una manifestazione d’affetto. Siccome ero al Napoli quando la Juve ha pagato la clausola di Higuain, possono dire che in quell’occasione i fischi erano ingiusti”.

Il presente è però anche mercato e il possibile scambio con il Psg che porterebbe Mattia De Sciglio in Francia e Layvin Kurzawa a Torino. Sarri taglia corto: “Il direttore mi ha detto che questa è solamente un’ipotesi. Al momento non ne ho idea, Kurzawa lo conosco relativamente. Eriksen all’Inter? È un giocatore di grande levatura, ma pensare che possa cambiare gli equilibri di un campionato è un passo successivo. Pensiamo a noi stessi”.

 

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...