Virgilio Sport

MotoGP, Bagnaia ritrova il sorriso e fa infuriare Martin che minaccia la Ducati: “Team ufficiale o me ne vado”

Pecco Bagnaia torna ad alzare la voce nelle libere del GP di Spagna a Jerez de la Frontera con il miglior tempo davanti a Viñales e a Marquez. Ma Martin non la prende bene

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Pecco Bagnaia torna a ruggire. L’inizio di stagione è stato tutto tranne che positivo per il due volte campione del Mondo che è parso decisamente poco a suo agio a bordo della Ducati. C’era da invertire una pericolosa tendenza e le prove libere del Gp di Spagna, sulla pista di Jerez de la Frontera, sembrano dare indicazioni positive. E’ suo il miglior tempo con un arrembante Viñales alle sue spalle e un Marquez che prende sempre maggiore fiducia. Chi invece non sembra essere proprio sereno è Jorge Martin che lancia già segnali in vista della prossima stagione.

Bagnaia restituisce il sorriso alla Ducati

Nelle ultime settimane si è parlato molto della situazione in casa Ducati. Viñales e l’Aprilia rappresentano un rivale da tenere in considerazione ma in Spagna il due volte campione del mondo Pecco Bagnaia ha saputo rispondere già dalle prove libere: “Ci siamo concentrati su quello che non ha funzionato nelle ultime gare. Abbiamo fatto mille riunioni prima di arrivar qui ed abbiamo programmato il primo giorno come se fosse un test e ha funzionato. Siamo riusciti a risolvere molte cose. Finalmente abbiamo il potenziale per lottare con più sicurezza e più armi per le prime posizioni”.

La minaccia di Martin alla Ducati

Jorge Martin vede Pecco Bagnaia ritrovare subito il passo a bordo della sua Ducati e sembra non gradire particolarmente. Ad accendere il weekend spagnolo ci pensa proprio il pilota di casa che sembra lanciare una vera e propria minaccia alla Ducati: “Vediamo se la fiducia che hanno in me è al 100%. Se non mi mettono in un team ufficiale nel 2025 vado via. La mia storia con Ducati deve continuare nel team ufficiale. Devo sognate con una squadra tutta per me – prima di addolcire un po’ il messaggio – sono sicuro che accadrà l’anno prossimo. La scelta Bastianini? In quel momento è normale che hanno preso lui, l’anno scorso volevano me ma non c’era la possibilità perché c’erano contratti di mezzo”.

Team VR46, si rivede anche Bezzecchi

Inizio di stagione piuttosto anonimo per la VR46, il team satellite Ducati di Valentino Rossi, con Fabio Di Giannantonio unico in grado di portare un po’ di luce. A Jerez de la Frontera però alza la voce anche Marco Bezzecchi che vuole tornare a dare battaglia nelle prime posizioni: “Sono contento, abbiamo fatto uno step discreto. Abbiamo una buona base da sfruttare, è la prima volta che mi sento così a mio agio alla guida. Sono soddisfatto”.

MotoGP: i risultati delle libere a Jerez

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...