Virgilio Sport

MotoGP Jerez GP Spagna pre qualifiche: zampata Bagnaia, battuti Vinales e Marquez. Tante cadute, Canet rotto

Nel GP di Spagna, quarto appuntamento della MotoGP 2024 Pecco Bagnaia si prende le pre-qualifiche di Jerez col nuovo record della pista in 1:36.025. 2° Vinales, 3° Marc Marquez.

Pubblicato:

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Finalmente un acuto di Francesco Bagnaia già dal venerdì. Il due volte campione del mondo di MotoGP ha firmato le pre qualifiche del Gran Premio di Spagna, quarta prova del Motomondiale 2024. Pecco ha fatto registrare il nuovo record della pista di Jerez con la sua Ducati Lenovo. Battuti sul filo di lana, nel finale, i padroni di casa Maverick Vinales su Aprilia e Marc Marquez su Ducati Gresini.

In top ten e quindi qualificati per il Q2 di domani, anche Marco Bezzecchi, il leader del mondiale Jorge Martin, Pedro Acosta, Aleix Espargaro, Enea Bastianini, Fabio Di Giannantonio e Alex Marquez che era stato il più veloce nella fp del mattino. Fuori, e quindi costretti al Q1, tra gli altri Binder (11°) protagonista di una rovinosa caduta nel finale, Morbidelli (12°), Pedrosa (14°) e Quartararo (20°) ma anche Marini.

Gp Spagna, a Jerez tante cadute: in Moto2 Canet ko

Tantissime le cadute che si sono registrate in questo primo giorno sulla pista di Jerez. Nelle sole prequalifiche di MotoGP sono caduti in successione Raul Fernandez, Marco Bezzecchi, Maverick Vinales, Alex Marquez, Fabio Quartararo, Dani Pedrosa e Brad Binder. Ad avere la peggio è stato Aron Canet. Il pilota della Moto2 si è rotto la caviglia e non potrà proseguire il suo week end spagnolo.

MotoGP Jerez: i tempi delle pre qualifiche

Gp Spagna MotoGP fp: Alex e Marc Marquez dettano il passo

Si apre nel segno della famiglia Marquez il Gran Premio di Spagna, quarta prova del Mondiale MotoGP 2024. Sulla pista di Jerez infatti la prima sessione di prove libere ha visto Alex precedere il fratello Marc, entrambi su Ducati Pramac. Alle loro spalle un’altra doppietta, dell’Aprilia di Vinales ed Espargaro. Più indietro, un po’ nascosti gli altri protagonisti attesi: nono Martin, 10° Acosta, addirittura Bagnaia 12° e Bastianini 13°. Sorprende l’intramontabile Dani Pedrosa, wild card e settimo con la Ktm.

Fonte: Getty

Alex Marquez, con gomma soft nel finale, ha realizzato il miglior tempo nelle Libere 1 del Gran Premio di Spagna. Sulla mitica pista di Jerez lo spagnolo del team Ducati Grsini ha preceduto il fratello e compagno di squadra Marc di mezzo secondo. Alle spalle dei due piloti fratelli le Aprilia di Maverick Vinales reduce dalla vittoria di Austin e gasatissimo ed Aleix Espargaro. Anche nel caso delle RS-GP però va detto che i loro tempi a mezzo secondo e a sei decimi dalla vetta sono arrivati con una gomma media nuova che è stata montata per l’ultimo run.

Si rivedono nelle prime posizioni Morbidelli e Bezzecchi, rispettivamente 5° e 6° con le Ducati Pramac e VR46. Sempre sorprendente, ma oramai non più, l’inossidabile Dani Pedrosa, settimo mentre hanno lavorato più sulla gara gli altri big attesi alla vigilia iberica: 9° il leader del Mondiale con problemi di messa a punto Jorge Martin, 12° Francesco Bagnaia e 13° Enea Bastianini. Pecco non ha fatto il time attack nel finale con gomma nuova anche se ha lamentato qualche problema di mappatura del suo Desmosedici.

MotoGP Jerez, Gp Spagna: i tempi delle fp1

Gp Spagna: la caduta di Zarco nelle libere, video

GP Jerez, la guida al quarto appuntamento della MotoGP 2024

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...