Virgilio Sport

Serie A, Sassuolo-Hellas Verona: la calma di Roberto D'Aversa

Verona 8° a 38 punti, Sassuolo 9° a 36. Si respira aria d'alta classifica per queste due province, finalmente protagoniste della nostra Serie A.

Pubblicato:

Serie A, Sassuolo-Hellas Verona: la calma di Roberto D'Aversa Fonte: Getty Images

Tempo di vigilia per il Sassuolo di Roberto De Zerbi, che nella giornata di domani affronterà la rivelazione Hellas Verona di Ivan Juric. Il Sassuolo ha vinto tre delle ultime quattro gare di campionato contro il Verona (1N), tanti successi quanti ne ha ottenuti nei primi 11 confronti contro i gialloblù tra Serie A e B (2N, 6P).

A Sassuolo Channel, De Zerbi presenta il match contro i gialloblu:

“Io ho un’idea sulla gara fatta a Udine, non vengo spostato su quello che penso. Mi ha dato fastidio, quando dovevamo essere determinati per fare gol non lo abbiamo fatto e quando dovevamo difendere, le poche volte che bisognava farlo nel primo tempo, con determinazione e con forza non l’abbiamo fatto. Sull’andamento della partita a livello globale ho una mia idea e l’ho detto ai giocatori e quando affronteremo nuovamente un avversario del genere cercheremo di migliorare sotto alcuni aspetti. Ci sono tre aspetti fondamentali: gli 11 effettivi devono essere tirati come corde di violino per fare grandi partite e basta che solo uno non sia in giornata e si vede; il secondo è che abbiamo dato l’idea di potercela giocare con tutti perché abbiamo fatto grandissime partite; il terzo è accettare che i giovani abbiano dei cali e in alcune situazioni ci perdiamo in un bicchiere d’acqua per questi motivi. Le aspettative attorno a noi ce le siamo create noi con grande prestazioni ma non vuol dire che si possano far sempre. Si vogliono far sempre ma non si possono far sempre per una serie di ragioni oggettive”.

Una parola anche sul rendimento attuale della squadra. Il Sassuolo ha pareggiato sei dei 12 incontri casalinghi di questo campionato (3V, 3P), solo nel 2018/19 ha tenuto una media più alta di “X” interne in una singola stagione di Serie A (53% contro il 50% del 2020/21):

“Nell’ultimo periodo, al di là del fatto che abbiamo pagato a caro prezzo la condizione fisica di giocatori che spostano nella nostra squadra, in qualche partita siamo stati sfortunati così come siamo stati fortunati in qualche partita all’andata e io lo dicevo, il fatto di allontanarci dal treno delle 7 qualcuno lo ha subito, inconsciamente. Ora dobbiamo riprenderci, dobbiamo essere bravi a fare qualche vittoria di fila perché poi potremmo vedere le cose come le vedevamo a gennaio”.

In ultimo una battuta su turnover e infortunati:

Prendiamo partita per partita sapendo che la nostra squadra non è abituata a fare 3 partite in una settimana e devo ragionare in maniera più ampia […] Recuperano Chiriches e Boga, capiremo chi potrà iniziare la partita dall’inizio. Oddei si è fermato per un problema muscolare e poi tutti gli altri, a parte Bourabia e Romagna che mancano da tanto, sono sani”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...