,,
Virgilio Sport SPORT

Serie A, Torino-Milan: la concentrazione di Stefano Pioli

Niente cali di tensione dopo la splendida vittoria contro la Juventus. Questo il diktat di Stefano Pioli, che contro il Torino dovrà fare am meno di Ibrahimovic.

Alla vigilia della trasferta contro il Torino, il tecnico rossonero Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa, delineando le situazioni Ibrahimovic e Donnarumma e presentando la sfida di domani sera (inizio ore 20.45, ndr). Sfida numero 150 in Serie A tra Torino e Milan: finora il bilancio recita 61 successi rossoneri contro i 33 granata – completano il quadro 55 pareggi.

Prima di ogni altra cosa, Pioli sbriga la questione Ibrahimovic, annunciando il forfait dello svedese dopo l’esito degli esami al ginocchio (che potete leggere qui). Nel 2021, il Milan ha vinto il 69% delle gare in campionato con Zlatan Ibrahimovic in campo (2.2 media punti), senza l’attaccante svedese la percentuale di successi dei rossoneri scende al 38% (1.3 punti in media).:

“L’unica nota stonata è stato l’infortunio di Zlatan, non sarà disponibile domani e domenica. Ha subito una distorsione al ginocchio. L’obiettivo è mettere in campo le nostre qualità e sfruttarle. Rebic ha altre caratteristiche rispetto a Ibra per esempio. Domenica siamo stati bravi ad attaccare la profondità, abbiamo giocatore bene tra le linee. Gli avversari non possono chiudere tutti gli spazi, noi dobbiamo essere pronti e attenti a sfruttare gli spazi. Una squadra matura fa le scelte giuste nei momenti giusti e domenica lo abbiamo fatto”. 

Niente Torino dunque, ma Pioli ci tiene a chiarire anche la situazione legata a Gigio Donnarumma, da settimane nell’occhio del ciclone per la vicenda del rinnovo di contratto:

Gigio è un professionista, attaccatissimo alla nostra situazione e concentrato sulle prossime partite. Il 24 maggio si tireranno le somme, fino a quel momento nessuno parlerà del suo futuro. Lui e Ibra sono importantissimi per la squadra, ma conta il collettivo non il singolo”.

Poi finalmente una parola sul Torino, prossimo avversario dei rossoneri sulla strada della Champions League. Il Milan ha vinto le ultime due partite di campionato contro il Torino, senza subire alcun gol: non registra tre successi di fila in Serie A con i granata senza incassare reti dal 1979:

“Credo che una delle nostre qualità in tutta questa stagione sia stata l’equilibrio. Da ieri mattina siamo concentrati sul match di domani, le partite sono tutte difficili perchè l’avversario di domani è molto diverso da quello di domenica. Non ho paura dell’euforia, ma sono sempre preoccupato prima delle partite. Non so se il Torino ci aspetterà o ci verrà a prendere più avanti, noi dobbiamo fare la nostra partita, dobbiamo proseguire sulla prestazione di domenica sera. Servirà lo stesso spirito, siamo nel momento decisivo della stagione”.

OMNISPORT | 11-05-2021 12:36

Serie A, Torino-Milan: la concentrazione di Stefano Pioli Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...