,,
Virgilio Sport SPORT

Striscione offensivo, il Bayern Monaco smette di giocare

I bavaresi stavano vincendo per 6-0: ora rischiano il ko a tavolino.

Succede l’incredibile nella sfida di Bundesliga tra l’Hoffenheim e il Bayern Monaco. Nella ripresa, sul risultato di 6-0 per gli ospiti, l’arbitro ha interrotto la partita per due volte per striscioni offensivi dei tifosi bavaresi nei confronti del presidente e proprietario dell’Hoffenheim Dietmar Hopp, facendo scattare il protocollo antirazzismo.

I giocatori del Bayern hanno provato più volte a far ragionare i propri sostenitori, e sotto la curva sono andati anche il tecnico Hans-Dieter Flick, il ds Hasan Salihamidzic e il presidente Karl-Heinz Rummenigge, ma invano. Negli ultimi 10 minuti del match, i calciatori delle due squadre si sono passati la palla come se fosse un riscaldamento, facendo scorrere il tempo fino al triplice fischio.

I campioni di Germania potrebbero essere puniti con una sconfitta a tavolino dopo quanto successo.

Mi vergogno profondamente -, ha detto Rummenigge dopo la partita -. In realtà, non ci sono scuse per questo episodio da condannare. Dopo oggi, è necessario un provvedimento da parte dei vertici federali visto che gli occhi sono stati chiusi da troppo tempo. Il club agirà contro chi ha screditato la nostra società. Questa è la brutta faccia del Bayern Monaco”.

SPORTAL.IT | 29-02-2020 18:00

Striscione offensivo, il Bayern Monaco smette di giocare Fonte: 123RF

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...