Virgilio Sport

SuperG Cortina: Marta Bassino terza: Sofia Goggia rinuncia all’alba

Grande Marta Bassino che chiude terza il SuperG di Cortina d'Ampezzo. Peccato per Sofia Goggia, che rinuncia alla discesa per motivi precauzionali.

Pubblicato:

Marta Bassino si conferma meravigliosa in SuperG, con un terzo posto ottimo, conquistato sciando in maniera ottima soprattutto nelle parti più tecniche della pista di Cortina d’Ampezzo.

Vince la norvegese Ragnhild Mowinckel, seconda Cornelia Huetter. La Goggia rinuncia alla gara per un “leggero indolenzimento de ginocchio destro”, postumi della caduta di sabato.

Mowinckel vince dopo un anno, ottima la Bassino terza

La norvegese torna a vincerei in Coppa del Mondo dopo quasi un anno, dominando soprattutto il tratto centrale della pista dell’Olympia delle Tofane. Chiude la sua gara in 1’23”22, davanti all’austriaca Cornelia Huetter, staccata di tre decimi. Terza una grandissima Marta Bassino, al secondo podio di fila in SuperG e il settimo totale in stagione.

Tra le altre italiane, sfiora il podio Elena Curtoni, che chiude col sesto miglior tempo. Molto lontana Federica Brignone (leader della classifica di specialità) che accusa 84 centesimi di ritardo da Mowinckel.

SuperG Cortina d’Ampezzo: la top-5

Questo l’ordine di arrivo delle cinque migliori di oggi nel SuperG di Cortina d’Ampezzo:

  1. Ragnhild Mowinckel (NOR) 1’23”22
  2. Cornelia Huetter (AUT) +0.30
  3. Marta Bassino (ITA) +0.47
  4. Lara Gut-Behrami (SUI) +0.50
  5. Romane Miradoli (FRA) +0.53

Perchè Sofia Goggia non è scesa oggi in SuperG

La Goggia, ormai lo sappiamo, è un’eroina che ci ha abituato ai miracoli, ma anche lei ogni tanto deve stare attenta al proprio fisico. Per motivi precauzionali, infatti, la nostra portacolori ha deciso, nelle prime ore di oggi, di non partecipare al SuperG qui a Cortina d’Ampezzo.

L’italiana è caduta ieri nella seconda discesa, e soffrirebbe ancora un “leggero indolenzimento al ginocchio destro”. Dunque, discutendo anche con i medici federali, ha preso la decisione di non partecipare in via precauzionale per essere al 100% sui Mondiali in Francia, che inizieranno nella giornata di lunedì 6 febbraio (SuperG in programma mercoledì 8 e discesa sabato 11).

Queste le sue parole:

“Mi dispiace non essere in gara su una delle piste che più amo e davanti a tanti tifosi che sono venuti sino a Cortina a tifare per la nostra squadra, ma dobbiamo tenere presente che l’obiettivo stagionale è rappresentato dalle gare di Meribel in programma fra due settimane e dovremo presentarci nelle migliori condizioni. Ci rivedremo in Francia”.

La delusione di Federica Brignone

Prova opaca oggi per la Brignone, che partita col pettorale rosso di leader della specialità non è riuscita neanche a entrare nella top-10. Un risultato deludente dopo la vittoria ottenuta settimana scorsa a St. Anton e che impedisce alla nostra portacolori di rimanere al comando della graduatoria.

Questo il suo commento del SuperG di Cortina ai microfoni della RAI:

“Sono partita con un atteggiamento aggressivo, sapevo di dover essere morbida ma ero troppo aggressiva. Poi in un tratto mi sono sentita senza velocità, ho iniziato a tagliare come non faccio mai e mettersi di traverso su questa neve è un suicidio. Sono comunque lì a 35 centesimi dal podio, non ho fatto le cose giuste e mi dispiace perché oggi erea un gigantone e c’erano le condizioni per fare una grande gara”.

La gioia della Bassino: “Mi sono divertita, è la mia pista preferita”

Dopo il terzo posto di oggi a Cortina d’Ampezzo, la Bassino si prepara anche per affrontare i prossimi Mondiali. Queste le sue parole subito dopo la bella gara di oggi:

“Sono contenta di come ho affrontato il tutto. Ho proprio pensato di spingere le curve e di far bene anche i passaggi ciechi. Sono contenta di aver fatto un podio in casa. Una neve abbastanza facile, c’era curva ma bisognava far andare gli sci. Sono felicissima del risultato di oggi, mi son divertita tantissimo a sciare questo superG. Era veramente una bella giornata. Ho trovato il giusto compromesso, questa è sempre stata una delle mie piste preferite ma non mi era mai riuscito di far così bene. Non si sentiva molto entrare la velocità, quasi mi sentivo andare piano. Oggi ci spostiamo sul gigante, la Erta è tutta un’altra cosa. Penso l’abbiano barrata, quindi troveremo un’altra neve in una pista ripida e tosta. Bisognerà lottare e sciare forti, tirando fuori il coraggio per tirar le curve. Una pista difficile perché c’è un po’ di tutto, difficile con tutta la parte finale in contropendenza, ma anche lì da attaccare e andare giù. Molto contenta della mia stagione, di come sto sciando. Mi interessa molto di più come scio del risultato, perché se riesco a sciare come ho in testa so che i risultati poi arrivano”.

SuperG Cortina: Marta Bassino terza: Sofia Goggia rinuncia all’alba Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...