,,
Virgilio Sport

Svolta Juventus: Depay è a un passo, Allegri cambia tutto

Passi avanti per la cessione di Rabiot al Manchester United, che può sbloccare l'arrivo di Paredes. Intanto il Barcellona libera Depay, pronto a diventare il vice Vlahovic

13-08-2022 09:55

Ultima delle big a scendere in campo nella prima giornata, la Juventus è anche la protagonista assoluta del mercato nelle ore che precedono il via della Serie A 2022-’23.

Juventus, dopo Kostic possono arrivare altri due rinforzi

L’attivismo sul mercato poco prima dell’inizio delle partite ufficiali e della Serie A 2022-’23 è solitamente il segnale di qualche lacuna in organico, ma per i bianconeri si tratta anche di una necessità figlia della contingenza legata agli infortuni che hanno falcidiato la rosa di Max Allegri durante l’estate, e non solo, e che potrebbero costringere il tecnico bianconero a mandare in campo già a Ferragosto contro il Sassuolo l’ultimo arrivato Filip Kostic. Il serbo sembra dovrebbe però restare ancora per poco l’ultimo volto nuovo della rosa bianconera.

Manchester United e Rabiot più vicini: Juventus pronta ad accelerare per Paredes

La giornata di venerdì ha infatti segnato importanti accelerazioni nelle due trattative in corso, una in entrata e l’altra in uscita, destinata quest’ultima a sbloccare a catena un altro affare alla voce nuovi acquisti. Memphis Depay è infatti vicino a diventare un nuovo giocatore della Juventus, mentre Adrien Rabiot è prossimo a dire addio alla maglia bianconera dopo tre stagioni.

Sul fronte del centrocampista francese, venerdì è andato in scena un nuovo incontro tra il ds del Manchester United John Murtough e la madre-agente di Adrien Rabiot: le richieste della signora Veronique, che punta a un ingaggio da 10 milioni per il proprio figlio-assistito, avevano spaventato la dirigenza dei Red Devils, ma le parti si sono riavvicinate. La Juventus è spettatrice interessata avendo già raggiunto l’intesa con lo United sulla base di 15 milioni più bonus, da reinvestire immediatamente sul fronte Leo Paredes, esubero del Psg che ha già dato il proprio consenso al trasferimento a Torino.

L’argentino è il play richiesto da Allegri per dare ordine e qualità al centrocampo, ma il tecnico livornese sta per abbracciare anche l’agognato rinforzo in attacco.

Depay vuole solo la Juventus: Allegri studia il 3-5-2 con Vlahovic

Le paure legate al possibile inserimento del Tottenham nella corsa a Memphis Depay sembrano infatti essere svanite. L’attaccante olandese, rappresentato da Sebastien Ledure, lo stesso mediatore che ha gestito la trattativa che ha riportato Romelu Lukaku all’Inter, ha dato la propria priorità alla Juventus, ma la mossa decisiva è arrivata dal Barcellona: il club catalano, forte dei buoni rapporti con la Juve, è disposto a dare la lista gratuita all’olandese, che andrebbe in scadenza con i catalani nel giugno 2023, permettendo alla Juventus di “limitarsi” alle richieste d’ingaggio dell’attaccante, che chiede almeno un biennale.

Svanita la possibilità Morata, Depay rappresenta l’opzione più gradita per Allegri, anche alla luce del possibile cambio di modulo: l’olandese è infatti in grado sia di ricoprire il ruolo di vice Vlahovic che di giocare al fianco del serbo in un eventuale 3-5-2 ricoprendo il ruolo di seconda punta che non è invece nelle corde di Angel Di Maria: il Fideo del resto dovrà anche riposare, prima e dopo il Mondiale, pertanto l’arrivo di Depay sembra ideale sul piano tattico.

L’obiettivo di Allegri e della società è quello di mettere a disposizione Depay almeno per la terza di campionato in programma sabato 27 agosto sul campo della Roma del grande ex Paulo Dybala, primo possibile snodo della stagione della Juve.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...