Virgilio Sport

Tacconi, calvario infinito: l'ex portiere deve operarsi di nuovo domani, cosa è successo

L'ex portiere della Juve torna sotto i ferri per sottoporsi a un delicato intervento: "Devono aprirmi e darmi una sistemata, ma mi sento un leone"

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Nuova operazione per Stefano Tacconi. Il calvario dell’ex portiere della Juventus non è ancora finito e dovrà tornare sotto i ferri. “Ma il suo spirito non cambia, rimane sempre un leone” ha scritto il figlio Andrea su Instagram.

Tacconi costretto a una nuova operazione: che cosa è successo

Lo stesso Tacconi, 67 anni, aveva annunciato sulle pagine del settimanale ‘DiPiù’, che avrebbe dovuto sottoporsi a un nuovo intervento. L’ex numero uno di Juventus e Genoa aveva spiegato: “ Ora, anche se sto meglio e sono tornato a camminare, il mio calvario non è ancora finito. Le ultime visite che ho fatto hanno evidenziato dei coaguli di sangue, dei trombi, nelle gambe e nella vena aorta. Devono aprirmi e darmi una sistemata. Mi hanno promesso che poi sarò come nuovo”. E, come sempre, affronterà questo nuovo ostacolo con la grinta del guerriero che lo contraddistingue: “Mi sento un leone, i medici hanno detto che il mio recupero ha del miracoloso. Parlo in maniera scorrevole, senza incartarmi, e non ho strascichi”.

L’annuncio social del figlio di Stefano Tacconi: quando si opera

Andrea Tacconi ha aggiornato i fan di Stefano attraverso una story su Instagram. “Ciao a tutti, domani (giovedì 13 giugno, ndr) papà dovrà affrontare una nuova operazione delicata. Il suo spirito non cambia, rimane sempre un leone. Avanti tutta”. Il figlio dell’ex portiere ha anche postato uno scatto del padre in ospedale, chiamato a compiere l’ennesima ‘parata prodigiosa’ da quando, due anni fa, fu colpito da un’ischemia cerebrale.

Il calvario di Tacconi: dal malore ai progressi mostrati in tv

Tacconi si trovava ad Asti per un evento benefico, quando, nell’aprile 2022, un malore improvviso lo costrinse a lottare tra la vita e la morte. Sottoposto a più interventi e a un lungo e impegnativo percorso di riabilitazione tra l’ospedale di Alessandria e la struttura Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, lo scorso gennaio fu ospitato da Silvia Toffanin nel salotto di Canale 5 ‘Verissimo‘, dove si presentò camminando senza l’ausilio delle stampelle. Un risultato ritenuto eccezionale se rapportato a quanto successo. Ma Tacconi è sempre stato così: un gladiatore. E lo sarà anche dinanzi a questa nuova prova da superare.

Tacconi, calvario infinito: l'ex portiere deve operarsi di nuovo domani, cosa è successo Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...