,,
Virgilio Sport SPORT

Tiger Woods, nuovi aggiornamenti sulla dinamica dell'incidente

Alex Villanueva, sceriffo della Contea di Los Angeles ha dato ulteriori notizie e spiegazioni sull'incidente di cui è stato vittima il golfista

Tiger Woods, martedì 23 febbraio è stato vittima di un tremendo incidente mentre era a bordo del suo Suv a Ranchos Palos Verdes, vicino Los Angeles. A seguito dello schianto, che l’ha portato fuori strada, è uscito, fortunatamente vivo ma con diverse fratture agli arti, motivo per cui è stato poi sottoposto a una operazione.

Il campione americano ha riportato infatti fratture esposte a tibia e perone della gamba destra, una placca nella tibia, vite e perni nella caviglia. Nella giornata di oggi, 25 febbraio, intanto emergono nuovi dettagli sulla dinamica dell’incidente.

Ha parlato infatti Alex Villanueva, sceriffo della Contea di Los Angeles che ha spento le illazioni sul conto del golfista: “Non prevediamo alcuna accusa in questo incidente. Questo rimane un incidente. Un incidente non è un crimine.  Non c’è evidenza di nessuna causa particolare. Tiger Woods era lucido, non c’è nessuna evidenza di possibili assunzioni di alcol, medicine, narcotici o altre sostanze, possiamo escludere che fosse ubriaco. La velocità era superiore al normale, ma la strada era in discesa, è un tratto dove si verificano diversi incidenti”.

Molte voci si erano infatti diffuse relative a come si fosse verificato l’incidente visto che purtroppo questo è il terzo per Woods: nel 2009 sempre con il suo Suv travolse un idrante per finire poi contro un albero e poi nel 2017 quando venne trovato, a bordo di una macchina a lato della strada, addormentato: venne arrestato con l’accusa di guida in stato d’alterazione poi scagionato perché il suo stato fisico era collegato a una reazione ad alcuni farmaci per la schiena.

Come riporta “Gazzetta dello Sport” anche il legale Justin King specializzato in casi del genere, ha spiegato come la dinamica e la natura dell’incidente possa essere collegato alla strada e alle sue condizioni.

Il caso però non è chiuso: lo sceriffo ha anche aggiunto come si valuti il controllo della cellula telefonica per verificare se fosse distratto e per escludere qualsiasi colpa personale che comunque, dopo le sue parole, sembra già essere stato fatto.

 

OMNISPORT | 25-02-2021 13:08

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...