Virgilio Sport

Top 10 degli allenatori più pagati in serie A, i “paperoni” non vincono: la classifica

In che rapporto sono la classifica dei tecnici più pagati in Italia e quella effettiva della serie A: la posizione di Spalletti è sbalorditiva

24-04-2023 09:47

Chi sono i 10 allenatori più pagati della serie A e che posizione occupano le loro squadre all’interno della classifica del massimo campionato italiano? La classifica degli stipendi degli allenatori di serie A, consente di dividere l’elenco dei tecnici in due parti, destra e sinistra, come normalmente si fa con i club, concentrandoci non su chi lotta per non retrocedere ma su chi sogna un piazzamento in Europa e lo scudetto.

Dev’esserci necessariamente una correlazione tra lo stipendio percepito da un allenatore e i suoi risultati sportivi. Di certo nessuno può garantire che un’annata andrà al meglio, ma proviamo a capire quali promesse sono state mantenute o disilluse nella stagione 2022-23 di serie A.

Allenatori più pagati in serie A: sorpresa Spalletti

Partiamo dal basso, dalla decima posizione, per poi arrivare in cima. Troviamo Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, con 1,7 milioni di euro a stagione. La viola non è di certo partita al meglio in questa stagione, ma ha saputo riprendersi, mostrando sprazzi di quel gioco che il tecnico sa infondere alle proprie squadre.

Il cambio di passo si è visto soprattutto in Europa, dove la compagine toscana insegue il sogno Conference League, immaginando un ghiotto bis dopo il trionfo della Roma. Sarebbe un gradino cruciale per la crescita del club di Commisso.

Vincnezo Italiano allenatore Fiorentina Fonte: IPA

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina

La classifica in questo caso è molto simile a quella degli stipendi, considerando come la Fiorentina ruoti intorno al decimo posto, lottando punto su punto con svariate squadre, tra le quali Torino e Bologna.

Citiamo proprio queste due squadre perché rappresentano la posizione numero 8 e 9 della classifica, a parità di ingaggio per Ivan Juric e Thiago Motta, ovvero 2 milioni di euro a stagione. Due tecnici cui basta una buona salvezza per definire soddisfacente la propria stagione, eppure la distanza economica con il dominatore del torneo è davvero risibile.

Ivan Juric e Thiago Motta allenatori Torino e Bologna Fonte: IPA

Ivan Juric e Thiago Motta, allenatori di Torino e Bologna

La vera sorpresa è infatti rappresentata dallo stipendio di Luciano Spalletti, con il suo contratto da 3,2 milioni di euro. L’allenatore del Napoli sta dominando questo campionato di serie A e il presidente De Laurentiis lo ha già riconfermato (in estate ci si attende un rinnovo ufficiale a cifre maggiori). A ciò si aggiunge il sogno Champions League, con una finale che potrebbe parlare per metà italiano.

Luciano Spalletti allenatore Napoli Fonte: IPA

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli

Con ogni probabilità il Napoli vincerà lo scudetto, salvo un “suicidio sportivo”, il che rende decisamente intrigante questa parte di classifica. Basti pensare allo stipendio di Gasperini, pari 3 milioni di euro, di poco inferiore a quello del collega, alla guida di un’Atalanta in lotta per un posto in Europa in una stagione decisamente altalenante.

Gianpiero Gasperini allenatore Atalanta Fonte: IPA

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta

Parità economica con Maurizio Sarri della Lazio, che ha ancora una volta deluso i suoi tifosi in Coppa Italia ed Europa League, sottolineando la mancanza di una rosa in grado di sostenere tutti questi impegni. Tutto ciò rende decisamente insolito il grande affanno per qualificarsi in Champions, ma si tratta purtroppo di un vecchio paradosso del nostro calcio targato anni Duemila.

Maurizio Sarri allenatore Lazio Fonte: IPA

Maurizio Sarri, allenatore della Lazio

Si ferma a un passo dal podio Stefano Pioli con i 4 milioni di euro versati nelle sue tasche dal Milan, campione in carica che si appresta a cedere l’onore al Napoli. Tante le cadute in campionato, per una squadra che a tratti non ricorda più d’essere quella della scorsa stagione.

Stefano Pioli allenatore Milan Fonte: IPA

Stefano Pioli, allenatore del Milan

È come se quel patto magico si fosse sciolto e la tensione agonistica non fosse durata più di un’annata. Ciò che resta è la voglia di rientrare nelle prime posizioni, cosa tutt’altro che scontata, ma soprattutto il sogno di sfruttare al meglio un calendario Champions non proibitivo.

Serie A, allenatori più ricchi: la top 3

La top 3 dei Paperoni della serie A è particolarmente deludente, a partire dall’Inter di Simone Inzaghi, che percepisce 5,5 milioni di euro. La ricca rosa della sua Inter non è mai riuscita a tenere seriamente testa al Napoli in campionato. Il gioco spesso latita e le tensioni di spogliatoio sono a volte giunte in campo.

Simone Inzaghi allenatore Inter Fonte: IPA

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter

Spazio però a dei picchi clamorosi, come il 3-3 contro il Barcellona in Champions League e la Supercoppa italiana stravinta contro il Milan. Per quanto alcuni risultati siano giunti, quel tipo di parco giocatori non giustifica tanta mancanza di continuità e un gioco così poco allettante. Basti pensare al ritorno contro il Porto, in un misto di compattezza difensiva e fortuna.

In cima alla classifica degli allenatori più pagati di serie A, a pari punti, troviamo infine, con 7 milioni di euro, Massimiliano Allegri e José Mourinho. Il primo è nel mirino dei tifosi da inizio anno o quasi, ma ha saputo far gruppo, almeno con quella parte di squadra a sua disposizione, dando speranza in vista di una sorta di miracolo sportivo, ovvero qualificarsi in Europa con una penalizzazione di 15 punti sulle spalle.

Massimiliano Allegri, allenatore Juventus Fonte: IPA

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

Di cosa accadrà al club si occuperà il tribunale ma ciò che sorprende è che lo scudetto non sia un obiettivo ormai da molti mesi. Brucia quell’atroce eliminazione dalla Champions, avvenuta in maniera imbarazzante, ma la ferita è lievemente lenita dal cammino in Europa League. Anche qui si sogna e, al tempo stesso, si temono le decisioni della UEFA.

José Mourinho allenatore Roma Fonte: IPA

José Mourinho, allenatore della Roma

Concludiamo con la Roma di Mourinho, che sembra far di tutto per spaccare in due la tifoseria. Parte inizia a condannare il tecnico e parte è con lui fino alla fine, sognando la doppietta europea dopo la Conference. La verità, però, è che il campionato è stato fino a oggi mediocre, date le grandi aspettative e il colpo Dybala. L’uscita dalla Coppa Italia ancora brucia, così come i due derby regalati alla Lazio, ma soprattutto a far male è quella solita sensazione di poter perdere davvero contro chiunque, a seconda del tasso di concentrazione dei giallorossi in campo. La domanda è dunque d’obbligo: affidarsi ai paperoni del calcio ripaga?

LAPENNADELWEB

Top 10 degli allenatori più pagati in serie A, i “paperoni” non vincono: la classifica Fonte: IPA

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...