,,
Virgilio Sport SPORT

Tragedia in Premier League, suicida ex promessa del Manchester City

Jeremy Winsten era stato appena svincolato e si è tolto la vita ad appena 17 anni.

Già attardato rispetto alle prime della classe in Premier, ovvero l’accoppiata EvertonLiverpool, il Manchester City aggiunge al proprio difficile inizio di stagione, con la sola eccezione del buon debutto nel girone di Champions League (3-1 al Porto), una notizia tragica che riguarda un proprio ex giocatore. Jeremy Winsten, 17 anni, si è infatti tolto la vita.

Il ragazzo era arrivato dal Malawi e aveva giocato come difensore centrale nelle giovanili dei Citizens: tesserato nel 2016, era entrato a far parte della squadra Elite del City a livello Under 13, ma evidentemente il suo standard di rendimento non aveva soddisfatto la società che poche settimane fa aveva deciso di svincarlo. Malato di depressione, Jeremy si è suicidato prima ancora di compiere la maggiore età.

Ad annunciare la terribile notizia è stato lo stesso club inglese attraverso il proprio account Twitter: “La famiglia del Manchester City è rattristata nell’apprendere della morte dell’ex giocatore dell’Academy Jeremy Wisten – si legge – Inviamo le nostre più sentite condoglianze ai suoi amici e alla sua famiglia. I nostri pensieri sono con voi in questo momento difficile”. 

L’intero mondo del calcio e in particolare quello inglese si stringe attorno alla famiglia di Jeremy, per quello che è solo l’ultimo caso di una lunga serie di suicidi nel mondo del calcio, da parte di giocatori la cui carriera sarebbe dovuta ancora sbocciare, come nel caso di Winsten, o di professionisti già con alle spalle un lungo e importante percorso, come Robert Enke, ex portiere di Werder Brema e Nazionale tedesca, uccisosi per depressione nel 2009 a 32 anni.

I primi a piangere la scomparsa di Winsten sono stati alcuni tra gli ex compagni nelle giovanili del Manchester che hanno già debuttato nella prima squadra di Guardiola, come il classe 2001 Tommy Toyle e il classe 2002 Cole Palmer: “Ci mancherai per sempre. Vola in alto, fratello, riposa in paradiso”. Anche alcuni giocatori della prima squadra del City hanno voluto ricordare Winsten, come Aymeric Laporte e Raheem Sterling.

OMNISPORT | 26-10-2020 18:41

Tragedia in Premier League, suicida ex promessa del Manchester City Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...