,,
Virgilio Sport SPORT

Trasferta negli Stati Uniti: è arrivata la decisione dell'Inter

I nerazzurri non giocheranno la Florida Cup alla quele ha già rinunciato l'Arsenal a causa di un focolaio di Covid-19 tra i calciatori del club londinese.

Dopo il forfait dell’Arsenal a causa di alcune positività al Covid-19 di calciatori nelle file dei Gunners, anche l’Inter ha deciso di rinunciare alla trasferta negli Stati Uniti, dove avrebbe dovuto disputare il torneo amichevole prestagionale Florida Cup insieme ai biancorossi londinesi e a un’altra squadra.

La dirigenza nerazzurra ha preso questa decisione per tutelare la salute di tutta la squadra. La rosa dei calciatori rimarrà a lavorare ad Appiano Gentile ma ovviamente tutto il programma del precampionato adesso è stravolto. I nerazzurri avrebbero dovuto prendere l’aereo domattina e avrebbero dovuto giocare contro l’Arsenal domenica sera.

L’Inter, che proprio oggi ha annunciato il suo nuovo sponsor Socios, ha cercato per tutta la giornata di evitare questa decisione ma alla fine, malgrado il rischio di penale da pagare, ha prevalso il buon senso. Resta da capire come cambierà il calendario delle partite prestagionali per i campioni d’Italia allenati da Simone Inzaghi a partire dalla stagione che sta per iniziare.

La Florida Cup è un torneo che avrebbe dovuto vedere in campo, oltre all’Inter e all’Arsenal, un’altra squadra tra Millionarios ed Everton. Il club londinese ha dovuto rinunciare a causa del focolaio di Covid scoppiato tra i suoi calciatori, la cui identità e il cui numero dei positivi peraltro non si conoscono.

A loro volta i Gunners sperano quindi di recuperare tutti, e contemporaneamente auspicano che altri non vengano contagiati, intendo per l’inizio della Premier League, che venerdì 13 agosto li vedrà esordire contro il Brentford.

OMNISPORT | 21-07-2021 19:14

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...