Virgilio Sport

Tre anni da Milano - Cortina, ma è allarme per gli impianti

Mancano esattamente tre anni all'edizione invernale dei Giochi Olimpici: ci sono però diverse problematiche da risolvere

Pubblicato:

Mancano esattamente tre anni alla partenza dell‘Olimpiade invernale, made in Italy, quella di Milano Cortina del 2026. Oggi, 6 febbraio, ha così avuto luogo la cerimonia dell’alzabandiera in piazza Duomo e in contemporanea, alle 10 di questa mattina, davanti al municipio di Cortina d’Ampezzo con tanto di inno di Mameli.

Tre anni ai Giochi di Milano – Cortina 2026

In questi giorni non sono mancate però le polemiche per la gestione degli impianti e per lo status dei lavori. In occasione della cerimonia di Milano ha così preso la parola il Governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana.”La situazione è positiva, per quanto riguarda la nostra Fondazione sta funzionando, adesso c’è il nuovo ad e non ci sono mai stati problemi e nostre opere pubbliche, quelle regionali, come ho sempre detto sono in corso e non hanno nessuno tipo di problema. Quelle della società che è stata costituita dal governo sono in fase di accelerazione”.

Milano – Cortina, dove si terranno le gare di pattinaggio di velocità?

Nei giorni scorsi è arrivata pure la rinuncia del Trentino e del Baselga di Pinè a ospitare le gare di pattinaggio su posta olimpica. Malagò, una volta appresa la notizia aveva detto: “Il Comitato olimpico internazionale -ha spiegato Malagò- si riserva di indicare la strada maestra di esecuzione dei giochi. Io ho difeso il masterplan originario, ma arriva un momento in cui non si può difendere l’indifendibile: tutto ciò che è successo nel frattempo, dal Covid alla guerra, è andato contro di noi. Baselga non è una vittima, ma uno dei casi che avvengono sistematicamente nell’organizzazione di un evento internazionale come le Olimpiadi”. A proposito di questo oggi Fontana ha spiegato, facendo riferimento all’ipotesi di spostamento delle competizioni in Piemonte: “Vediamo quali sono le offerte proposte e poi si faranno delle scelte. È una questione anche di organizzazione perché le Olimpiadi sono partite con queste sedi, per allargare bisogna fare una serie di iniziative. Come ad esempio un nuovo mini villaggio olimpico anche a Torino”.

Milano – Cortina, Sala tranquillizza gli animi

Presente alla cerimonia anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala che si è soffermato sull’impianto di Milano Santa – Giulia che ospiterà l’hockey maschile: “Abbiamo avuto problemi legati ad alcune questioni giudiziarie, che poi si sono risolte bene, e al costo delle opere. Però si sta rivedendo tutto, stiamo rivedendo in particolare il PalaItalia, che poteva essere a rischio, e chi lo deve realizzare garantisce che è tutto sotto controllo“. Per il pattinaggio non ha negato l’idea Rho: “È un’ipotesi accreditata. Però bisogna fare una cosa che abbia senso anche dal punto di vista economico-finanziari”.

Tre anni da Milano - Cortina, ma è allarme per gli impianti

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Genoa - Lazio
Cagliari - Juventus
SERIE B:
Reggiana - Cosenza
Palermo - Parma

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...