,,
Virgilio Sport SPORT

Venezia da record, Fiorentina "in rosso"

I lagunari vincono il Monday Night dell'ottava giornata grazie a un gol di Aramu eguagliando la miglior partenza di sempre in Serie A. Per i viola quella di Sottil è stata la terza espulsione stagionale.

19-10-2021 08:17

L’ottava giornata di campionato si è chiusa con la vittoria di misura del Venezia che ha superato la Fiorentina grazie al secondo gol in Serie A, il primo su azione, di Mattia Aramu.

I viola si confermano un vero e proprio talismano per i lagunari, se è vero che il Venezia ha vinto ben dieci partite tra quelle giocate in Serie A contro la Fiorentina, più che contro qualsiasi altra squadra.

Tra l’altro gli arancioneroverdi non vincevano in casa nel massimo campionato dal 10 febbraio 2002 anche in quel caso contro la Fiorentina, 2-0 con reti di Magallanes e Maniero in quella che era stata anche l’ultima gara interna dei veneti chiusa senza gol al passivo.

La squadra di Zanetti, nella quale ha brillantamente debuttato in porta Sergio Romero, tornato a disputare un match di Serie A dopo 2493 giorni (Sampdoria-Udinese del 21/12/2014), è salita a quota otto punti, eguagliando la miglior partenza della storia dopo le prime otto gare di Serie A: gli stessi otto punti, considerando tre punti per vittoria, il Venezia li aveva ottenuti nel campionato 1962-’63.

Sottotono invece la Fiorentina, che ha collezionato la terza sconfitta nelle ultime quattro partite dopo aver vinto le precedenti tre: era dallo scorso maggio che la Viola non rimaneva a secco di gol in un match di Serie A.

Vincenzo Italiano dovrà lavorare per placare il nervosismo dei suoi: quello subito da Riccardo Sottil è infatti il terzo cartellino rosso della stagione della Fiorentina, più di ogni altra squadra.

 

OMNISPORT

Venezia da record, Fiorentina "in rosso" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...