Virgilio Sport

Vessicchio si scusa ma non si arrende

"La mia idea è fissa e bloccata: le donne devono arbitrare le donne, gli uomini devono arbitrare gli uomini".

Pubblicato:

Vessicchio si scusa ma non si arrende Fonte: 123RF

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Rajae Bezzaz intervista Sergio Vessicchio, il giornalista dell’emittente locale CanaleCinqueTv che durante la telecronaca della partita di calcio Agropoli-Sant’Agnello (campionato di Eccellenza Campania), si è scagliato contro l’assistente arbitrale Annalisa Moccia, dicendo: “Prego la regia di seguire l’assistente donna. È una cosa inguardabile! È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri in un campionato dove le società spendono centinaia di migliaia di euro… “.

Il giornalista, intercettato ad Agropoli dall’inviata di Striscia ammette: “Ho sbagliato e ho chiesto scusa alla donna”. Ma sottolinea: “La mia idea è fissa e bloccata: le donne devono arbitrare le donne, gli uomini devono arbitrare gli uomini”. 

Rajae ribatte: “Ma questa è un’idea un po’ sessista… “. E il telecronista: “Non mi accusi di sessismo perché non gliela faccio passare. Il sessista è Marcello Nicchi (presidente Aia, ndr) che non le fa arbitrare in Serie A. Vada da Nicchi”. Inoltre aggiunge: “Si deve dimettere il presidente. Le manda al macello e al massacro sui campi di periferia”.

SPORTAL.IT

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...