Virgilio Sport

Zaytsev torna agli esordi, Civitanova si riscatta

L'opposto umbro torna a fare lo schiacciatore per necessità e trascina la Lube al successo su Padova dopo la sconfitta nello scontro diretto contro Perugia, che vince ancora e resta al comando.

Pubblicato:

Zaytsev torna agli esordi, Civitanova si riscatta Fonte: Getty Images

Tutto facile per Macerata e Perugia nelle prime due partite del Santo Stefano agonistico della Superlega.

La squadra di Blengini ha travolto per 3-0 Padova, con i parziali di 25-20, 25-17, 25-20 e la felice trovata del tecnico di schierare Zaytsev schiacciatore, ripagata da 10 punti e un ottima prova (Fernandez top scorer con 12 punti). I marchigiani restando così a tre punti, ma anche con una partita giocata in più, dal primo posto della classifica, occupato proprio da Perugia dopo il 3-1 nello scontro diretto dell’ultima giornata.

Gli umbri del tecnico Nikola Grbic hanno invece concesso un set a Cisterna, battuta 3-1 in trasferta in rimonta: parziali di 25-27, 25-19, 25-10, 25-19, che evidenziano come abbiano dominato il match dopo la falsa partenza.

Perugia al comando con 34 punti, Civitanova insegue a -3. E mercoiledì 29 si torna in campo per la 15ª giornata: Perugia a Piacenza, Civitanova ospiterà Verona.

Il 42° derby dell’Adige ha sorriso ai padroni di casa dopo quasi due ore di battaglia, durante le quali la formazione di Lorenzetti aveva dimostrato di aver preparato al meglio l’appuntamento. Verona Volley batte per 3-2 Itas Trentino. Verona Volley: 21 muri, 4 ace, 12 errori in battuta, 6 errori azione, 47% in attacco, 46% (28%) in ricezione. Itas Trentino: 10 muri, 8 ace, 18 errori in battuta, 9 errori azione, 42% in attacco, 57% (41%) in ricezione.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...