Virgilio Sport

1-1 al 90', 4-4 ai supplementari: in Norvegia gara più folle dell'anno

È successo di tutto nello spareggio salvezza tra Brann e Jerv: otto gol, due rigori sbagliati e un'espulsione in mezzo alla nebbia.

Pubblicato:

1-1 al 90', 4-4 ai supplementari: in Norvegia gara più folle dell'anno Fonte: Getty Images

Allo stadio non si vedeva praticamente nulla, a causa della fitta nebbia, ma in campo è successo veramente di tutto. Uno spettacolo incredibile, quello offerto da Brann e Jerv, che si giocavano in gara secca un posto nella massima serie norvegese.

Viste le condizioni climatiche e la posta in palio, ci si poteva aspettare un match tirato e ricco di tensione, invece ci ha regalato ogni tipo di emozione possibile.

Già nei 90 minuti regolamentari gli episodi non sono mancati: due gol e due rigori sbagliati dallo stesso giocatore, Bard Finne.

Ma è nei supplementari che si è raggiunta l’apoteosi: Brann e Jerv hanno infatti segnato 6 gol, cinque dei quali negli ultimi otto minuti, dal 112′ al 120′. Prima di tutto c’è stata però l’espulsione di Hove, che ha costretto il Brann a rimontare clamorosamente per ben due volte in 10 uomini: prima dall’1-3 al 3-3 e all’ultimo respiro dal 3-4 al 4-4.

Una partita totalmente folle, probabilmente la più folle del 2021, che si è conclusa dopo una serie infinita di 18 rigori in favore dello Jerv, promosso in Eliteserien a discapito del Brann.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...