Virgilio Sport

Ore d'ansia per la Ismaili, calciatrice dispersa nel lago di Como

La capitana del club svizzero si è tuffata senza riemergere: continuano le ricerche

01-07-2019 09:51

Ore d'ansia per la Ismaili, calciatrice dispersa nel lago di Como Fonte: ANSA

Non hanno dato ancora esito le ricerche di Florijana Ismaili, capitana dello Young Boys e giocatrice della Nazionale Svizzera. A diffondere la notizia della sua scomparsa dopo un tuffo nel lago di Como, proprio la società con un comunicato in cui si spiega la situazione.

“La polizia continua le sue ricerche – è il comunicato dello Young Boys -. Siamo molto preoccupati e non abbiamo perso la speranza che tutto andrà per il meglio. Siamo in stretto contatto con i familiari e chiediamo comprensione se non forniremo ulteriori informazioni al momento”.

Sabato si era diffusa la notizia della scomparsa di una turista svizzera, che aveva affittato un gommone nella zona di Musso in compagnia di un’amica e, dopo un tuffo, non era più riemersa. Proprio la ragazza che la aveva accompagnata al largo, a bordo del gommone, ha dato l’allarme. Domenica sono state rese note le generalità, ed è emerso che si tratta della 24enne centrocampista e capitana dello Young Boys, nata a Walperswil, nel cantone di Berna, da genitori di origine albanese.

Lunedì mattina, secondo quanto confermato dai vigili del fuoco, sarà impiegato anche un robot per scandagliare il fondo del lago.

LA CARRIERA

Nata nel 1995 a Walperswil, nel cantone di Berna, da genitori di origine albanese, Florijana veste la maglia dello Young Boys dal 2011, quando ad appena 16 anni è entrata a far parte anche delle rappresentative elvetiche. Alla Nazionale maggiore è arrivata, però, nel 2014 e ha giocato i Mondiali in Canada l’anno successivo. Con la maglia della Svizzera ha giocato 33 partite e segnato 3 gol.

 

VIRGILIO SPORT

Leggi anche:

Caricamento contenuti...