,,

Virgilio Sport

Antonio Marino muore a soli 19 anni dopo un incidente: campione di canoa, bronzo agli Europei

Il giovane canoista, vincitore di una medaglia di bronzo agli under 19, è spirato dopo 10 giorni di lotta contro le conseguenze di un impatto fatale: addio a Toto

24-06-2022 16:21

Antonio Marino muore a soli 19 anni dopo un incidente: campione di canoa, bronzo agli Europei Fonte: Facebook

Era una promessa della canoa, forse anche di più per via di quel bronzo agli Under21 che ne aveva esaltato il talento, il sacrificio e quel tempo trascorso nel Circolo Posillipo, a Napoli, che lo aveva forgiato e assecondato l’ambizione di arrivare a un obiettivo elevato.

Invece Antonio Marino, a soli 19 anni, è spirato dopo aver combattuto per 10 giorni contro le conseguenze di un grave incidente stradale in scooter, nella sua Napoli, nonostante i soccorsi immediati e un intervento tentato dall’equipe medica che lo ha assistito, per strapparlo a una sorte avversa.

Un’altra tragica perdita, inaspettata, che colpisce il mondo dello sport: un lutto reso ancora più tragico dalle circostanze e dalla perdita di un ragazzo di appena 19 anni.

L’addio al campione di canoa Antonio Marino

A confermare la sua scomparsa, è stato un comunicato pubblicato dall’area comunicazione del noto circolo partenopeo nel tardo pomeriggio di giovedì, per salutare Antonio e la sua famiglia, che lo aveva sempre sostenuto e che, in un atto di fede e di speranza, ha acconsentito all’espianto degli organi.

Mamma magistrato, Mariella Di Mauro è procuratore aggiunto a Santa Maria Capua Vetere, e papà avvocato, il giovane campione era figlio unico e viveva a Chiaia, cuore della città, dove l’anno scorso ricorda il Corriere del Mezzogiorno si era diplomato al liceo Mercalli. Aveva intrapreso il percorso universitario, seguendo la via segnata dai suoi genitori iscrivendosi alla facoltà di Giurisprudenza e aveva già superato i primi esami.

Nulla che gli avesse impedito di seguire la sua passione e di mettere a segno una medaglia, il bronzo, nel settembre scorso con i suoi compagni di canoa polo agli Europei Under 21.

Il cordoglio del Circolo Nautico Posillipo per Toto

I suoi amici e compagni, insieme all’allenatrice Francesca Ciancio, hanno deciso di riunirsi e si salutare anche così Antonio, Toto come lo chiamavano le persone a lui più vicine, che con il suo entusiasmo e la sua cifra aveva ricoperto con naturalezza un ruolo di raccordo, tra tutti loro.

“Il Circolo Nautico Posillipo, a nome del presidente Filippo Parisio, del Consiglio Direttivo, dello staff tecnico, dirigenziale, e di tutti gli atleti, esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia per la tragica scomparsa di Antonio Marino.
Medaglia di bronzo ai campionati europei di Canoa Polo a settembre, è deceduto dopo dieci giorni di coma indotto per un incidente con il motorino.

Anche tutte le sezioni sportive sono vicine alla famiglia di Antonio, ai suoi compagni di squadra, ed alla sua allenatrice Francesca Ciancio in questo terribile momento”, si legge nella nota del Circolo che accompagna la foto di Toto, un’immagine che lo ritrae con un sorriso estroverso, comunicativo, coinvolgente.

Il messaggio della Federazione italiana di Canoa

Anche la Federazione italiana Canoa Kayak ha espresso “cordoglio alla famiglia di Antonio Marino, canoista diciannovenne del Circolo Nautico Posillipo e atleta azzurro della nazionale Under 21 di canoa polo”. Il presidente Luciano Buonfiglio ha delineato un ritratto esiguo, ma che esprime la drammaticità del momento affrontato dall’intero movimento:

“E’ scomparso un giovane e promettente atleta ma soprattutto un ragazzo che amava lo sport e la vita. Ci mancherà profondamente la sua vitalità ed il suo sorriso. Che possa arrivare alla famiglia e ai suoi cari tutto l’affetto del mondo canoa”.

Le esequie si svolgeranno nella giornata di sabato 25 giugno, presso la Chiesa di San Francesco di Paola alle ore 18:30.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...