Virgilio Sport

Arabia Saudita, il gestaccio di Ronaldo con la maglia dell’Al-Hilal è virale: CR7 sotto accusa

Indispettito per la sconfitta dell’Al-Nassr, il portoghese ha raccolto una maglia degli avversari piovuta dagli spalti e l’ha strofinata sui genitali prima di buttarla via

09-02-2024 17:50

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

I nervi di Cristiano Ronaldo non hanno retto di fronte alla sconfitta del suo Al-Nassr nell’amichevole con l’Al-Hilal: il portoghese ha prima risposto ai tifosi avversari che, per provocarlo, cantavano cori per Leo Messi; poi, uscendo dal campo, ha raccolto una maglia dell’Al-Hilal gettata dal pubblico e se l’è strofinata sui genitali in segno di disprezzo, rigettandola poi in tribuna.

Arabia Saudita, il gestaccio di Ronaldo contro l’Al-Hilal

Che Cristiano Ronaldo odi perdere è risaputo, ma la reazione avuta dal fuoriclasse portoghese alla sconfitta del suo Al-Nassr nell’amichevole giocata ieri a Riyadh contro i rivali dell’Al-Hilal è parsa decisamente fuori luogo anche a molti tifosi della squadra di CR7. Uscendo dal campo, infatti, Ronaldo s’è reso protagonista di un gestaccio nei confronti del club e dei tifosi avversari che ha fatto il giro del web.

Ronaldo si strofina la maglia dell’Al-Hilal sui genitali

Dopo la fine dell’incontro, perso dall’Al-Nassr per 2-0 contro l’Al-Hilal di Sergej Milinkovic-Savic (suo il gol dell’1-0) e Kalidou Koulibaly, Cristiano Ronaldo s’è diretto verso gli spogliatoi con il volto tirato dalla rabbia. Mentre stava per entrare nel tunnel un tifoso avversario gli ha tirato una maglia dell’Al-Hilal: Ronaldo l’ha raccolta e con un gesto plateale se l’è strofinata sul pantaloncino, all’altezza dei genitali. Non pago del gesto deliberatamente offensivo, CR7 ha poi gettato la maglia verso la tribuna da cui era piovuta.

Arabia Saudita: i cori per Messi e la risposta di Ronaldo

Il nervosismo di Ronaldo era apparso palese anche durante l’incontro, con il portoghese protagonista di un battibecco a distanza con i tifosi dell’Al-Hilal. Durante la gara, infatti, i supporter della squadra saudita hanno intonato cori per Leo Messi: una chiara provocazione nei confronti di CR7, che non è riuscito a restare indifferente. Puntando ripetutamente il dito indice verso il terreno Ronaldo ha risposto in inglese ai tifosi dell’Al-Hilal: “Io sono qui, non Messi!”, la frase uscita dalla sua bocca, chiaramente leggibile dal labiale.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Atalanta - Bologna
Napoli - Juventus
SERIE B:
Modena - Cremonese

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...