Virgilio Sport

Argentina in salsa nerazzurra: Lautaro e Correa in goal

Nel 7° turno delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar 2022, l'Argentina batte il Venezuela grazie alle reti degli 'interisti' Lautaro e Correa.

Pubblicato:

L’ Argentina riparte proprio come aveva finito, con una vittoria. La ‘Selección’, fresca vincitrice della Coppa America nella finale del ‘Maracanà’ contro i rivali del Brasile, ha superato nella notte il Venezuela all’Estadio Olimpico de la UCV di Caracas con il risultato di 3-1.

La squadra di Lionel Scaloni è riuscita a portare a casa il bottino pieno grande al grande apporto della coppia di attaccante dell’ Inter , Lautaro Martinez e Joaquin Correa . Il ‘Toro’ ha sbloccato il risultato allo scadere della prima frazione e ha fornito l’assist al ‘Tucu’ in occasione del raddoppio. I due stanno dimostrando di avere un grandissimo feeling sul rettangolo verde di gioco e di trovarsi a meraviglia. Una grande notizie per l’allenatore nerazzurro Simone Inzaghi, che non vede l’ora di riaccoglierli ad Appiano Gentile dopo la sosta per le qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022.

L’Argentina si schiera con un 4-4-2 con Pezzella e Otamendi davanti a Martinez e Molina e Acuna sugli esterni. A centrocampo spazio alla coppia formata da De Paul e Rodriguez, con Di Maria e Lo Celso ad agire lungo le fasce. In avanti c’è il ‘Toro’ Lautaro Martinez a far coppia con Lionel Messi. Dall’altra parte, il Venezuela punta tutto sull’ex Torino Josef Martinez, ora in forza all’Atlanta United, in MLS, e Soteldo, centrocampista offensivo del Santos.

La prima opportunità è per gli ospiti con Lionel Messi. La ‘Pulga’ si libera sulla trequarti e prova il tiro a giro con il sinistro. La conclusione si spegne sopra la traversa. L’Argentina continua a spingere e colpisce la traversa al 12′ con una botta dal limite dell’area di Di Maria con il destro. Il calciatore del PSG è tra i più attivi e fallisce un paio di opportunità importanti. Al 28′ è Lautaro a sfiorare il goal con un tap-in da pochi passi, sulla respinta corta del portiere avversario, che termina di poco fuori dal palo sinistro. Il match cambia al 32′: brutto intervento di Adrian Martinez su Messi e cartellino rosso per il difensore. Il Venezuela resta in dieci uomini.

Nel secondo minuti di recupero l’Argentina riesce a sbloccare il risultato: imbucata perfetta di Lo Celso per Lautaro, che scatta sul filo del fuorigioco e con il sinistro batte il portiere avversario in uscita con una conclusione in diagonale.

In avvio di ripresa, Scaloni inserisce Joaquin e Angel Correa rispettivamente al posto di Lo Celso e Di Maria. Il ‘Tucu’, arrivato pochi giorni fa all’Inter e subito protagonista nella gara d’esordio con una doppietta decisiva contro il Verona, va in goal dopo pochi minuti: sponda di Lautaro per il compagno, che arriva a rimorchio, controlla, e con un destro rasoterra batte Farinez. È 2-0!

L’Argentina chiude definitivamente i conti al 74′: azione manovrata della squadra di Scaloni, che va alla conclusione con Lautaro Martinez. Farinez compie un intervento prodigioso, ma non può nulla sul tap-in da pochi passi di Angel Correa. Nel finale c’è spazio anche per il Papu Gomez e Dybala, entrati al posto di Lautaro Martinez e Guido Rodrigo.

Prima del triplice fischio dell’arbitro  uruguaiano Gonzalez, c’è tempo per il goal del Venezuela: è Soteldo a realizzarlo al 94′ su calcio di rigore.

L’Argentina sale a quota 15 punti, al secondo posto con sei lunghezze di ritardo sul Brasile capolista, e torna a vincere dopo i pareggi contro Cile e Colombia, mentre il Venezuela incassa la quinta sconfitta in sette partite e resta all’ultimo posto del girone di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...