,,
Virgilio Sport SPORT

Atalanta-Inter alla moviola: riflettori sul mani di D'Ambrosio in area

L'ex arbitro Luca Marelli analizza ai raggi X il big-match di Bergamo e promuove la direzione di Massa

17-01-2022 08:20

Come ha arbitrato Massa in Atalanta-Inter? Era il big-match di giornata in serie A e la gara, benchè avvincente e tesa, è stata sostanzialmente corretta e con pochi episodi dubbi ma non sono mancate le polemiche in particolare per un presunto rigore non concesso ai bergamaschi. A fare chiarezza ci pensa Luca Marelli. L’ex arbitro comasco, opinionista di Dazn, analizza la gara alla moviola e promuove l’operato di Massa.

Per Marelli l’arbitraggio di Massa è stato quasi perfetto

Dice Marelli nel commentare Atalanta-Inter: “Nel primo tempo Massa non è stato perfetto, qualche errorino c’è stato, ma nella ripresa è stato impeccabile e bene ha fatto Rocchi a dargli fiducia, questa è stata la sua miglior prestazione stagionale.

Aveva iniziato con una sospensione e si pensava potesse essere una stagione disastrosa per lui invece sta infilando una serie di prestazioni di altissimo livello ed è diventato anche internazionale. Sta dimostrando che siamo di fronte a un arbitro di grandissime qualità tecniche, prima gli mancava il sacro fuoco che lo portava ad arbitrare solo secondo il suo talento”

Se Sanchez avesse segnato sarebbe stato gol da annullare

Si passa agli episodi: “Al 26′ azione pericolosa dell’Inter che si conclude con un tiro di Sanchez parato da Musso, in precedenza c’era stato un contrasto tra Muriel e Barella, dopo l’azione Massa indica il pallone, se Sanchez avesse segnato infatti sarebbe stato episodio da on field review:non si tratta di un contrasto valutato dall’arbitro e per il quale non può entrare il giudizio del Var.

Si sarebbe trattato di un episodio su cui Massa aveva preso una svista perché Barella non aveva proprio preso il pallone. Se avesse segnato il cileno il gol sarebbe stato annullato dal Var.

Per Marelli non è da rigore il mani di D’Ambrosio

Al 31′ manca un giallo per fallo di Freuler su Barella. Al 40′ non c’è niente nel contatto tra Pasalic e Perisic, non può essere rigore. Al 78′ l’episodio chiave con D’Ambrosio che devia di braccio in area: è infrazione il mani se un calciatore tocca intenzionalmente il pallone, e non è questo il caso, o se occupa in maniera innaturale lo spazio con le braccia.

La risposta sta nel regolamento. D’Ambrosio quando tocca la palla con la mano sinistra non ha idea di dove si trovi il pallone, ha messo le mani così solo per evitare di cadere all’indietro. Non ci sono margini di discussioni, non è un tocco di mani punibile”.

Clicca qui per abbonarti e vedere tutte le gare di Serie A live su DAZN

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...