Virgilio Sport

Bari-Ternana playout Serie B, Maiello avverte i Galletti: "Questa piazza non può retrocedere"

Atto conclusivo allo stadio San Nicola: Bari o ternana, dentro o fuori. L'andata in casa dei Galletti. Dopo le retrocessioni di Lecco, Feralpisalò e Ascoli, dal playout arriverà la quarta costretta alla serie C.

Pubblicato:

Alta tensione allo “Stadio San Nicola” di Bari, dove la squadra allenata da Federico Giampaolo ospiterà la Ternana di mister Breda in occasione della gara d’andata dei playout della Serie BKT 2023/24.

Dopo le retrocessioni di Lecco, Feralpisalò e Ascoli, galletti e fere sono chiamati a salvare la categoria e mettere alle spalle quanto non è andato nel corso di questo campionato.

Calcio d’inizio previsto per giovedì 16 maggio alle ore 20.30: entriamo nel dettaglio delle probabili formazioni, tra curiosità, storico e precedenti.

Come arriva il Bari ai playout

Trasformare una stagione maledetta in un’ancora di salvataggio. È questo l’unico obiettivo del Bari all’indomani di un’annata disastrosa, caratterizzata da quattro cambi in panchina e da una serie di errori che hanno seguito la famigerata sconfitta con il Cagliari, costata la Serie A al club di Luigi De Laurentiis a pochi secondi dalla finale playoff di ritorno 2022/23.

Due sessioni di mercato contraddittorie, in cui è mancata sempre la ciliegina sulla torta o il colpo in grado di consentire un definitivo salto di qualità. Pur avendo all’interno dello spogliatoio calciatori di grande esperienza, le scorie della partita persa con la squadra di Claudio Ranieri non sono mai state concretamente smaltite.

Un ko che ha pesato come un macigno sull’umore della piazza, passata dal paradiso all’inferno nel giro di pochi mesi. Una permanenza in cadetteria che non ha fatto altro che incrementare il livello di scetticismo nei confronti della proprietà, condivisa con il Napoli.

Una spaccatura, quella tra la famiglia De Laurentiis e l’ambiente biancorosso, che è andata acuendosi con la scarsa chiarezza in fase di costruzione della squadra e l’assenza di risultati sul campo. Tra le note liete di quest’annata da dimenticare, ci sono senza dubbio Sibilli, a quota 11 gol, e capitan Di Cesare, ultimo a mollare all’età di 41 anni. Il destino ha voluto che fosse proprio lui, contro Parma e Brescia, a regalare al Bari la possibilità di giocarsi la salvezza ai playout, con due reti tanto belle quanto pesanti.

Classifica e regolamento impongono al Bari, tornato a vincere all’ultima giornata della regular season dopo 12 gare d’astinenza, di fare un gol in più degli avversari nell’arco dei 180 minuti, per annullare il vantaggio di classifica di cui può godere la Ternana di Breda, quintultima in graduatoria.

Maiello verso Bari-Ternana: “Non possiamo e non dobbiamo retrocedere”

In vista della gara casalinga con la Ternana, importantissima per il presente e il futuro del Bari, è toccato al calciatore Raffaele Maiello intervenire in conferenza stampa per presentare il primo round del doppio confronto valido per i playout di Serie B:

“Abbiamo raggiunto un buon risultato con il Brescia, che ci permette di giocarci queste due partite. Fa uno strano effetto, pensando all’anno scorso. È l’esatto contrario, ma ha la stessa importanza, se non di più. Siamo pronti, ci stiamo preparando per affrontare queste due partite alla grande. Servirà tanta voglia di vincere, tanta determinazione, non possiamo lasciare niente al caso, perché conosciamo l’importanza della gara, anche se ce n’è un’altra. L’attenzione e l’approccio alla partita, fondamentali. Questa è una piazza che non merita questa categoria, quindi non possiamo e non dobbiamo retrocedere”.

La probabile formazione di Giampaolo

Due pareggi e una vittoria per il Bari di Giampaolo nelle ultime tre apparizioni, con un 4-2-3-1 che inizia a dare maggiori garanzie ai pugliesi: Vicari e capitan Di Cesare alla guida del reparto arretrato, con Pucino a destra e Ricci sul versante sinistro, dinanzi a Pissardo. In mediana, Maiello e Benali in cabina di regia, con il trio formato da Sibilli, Acampora e Achik pronto a supportare Nasti, unico punto di riferimento avanzato.

Questa la probabile formazione del Bari:

  • BARI (4-2-3-1): Pissardo; Pucino, Di Cesare, Vicari, Ricci; Maiello, Benali; Sibilli, Acampora, Achik; Nasti. All. F. Giampaolo.

Come arriva la Ternana ai playout

La Ternana si presenta a questo appuntamento con il vento in poppa, pur avendo mancato l’obiettivo salvezza diretta. Dopo il pirotecnico 4-3 di Bolzano, beffardo sotto tanti punti di vista, sono arrivati i successi contro Catanzaro e Feralpisalò, che hanno permesso alle fere di garantirsi almeno la lotteria dei playout, contro un avversario tutt’altro che morbido.

Dall’esonero di Cristiano Lucarelli alla cura Breda, iniziata lo scorso mese di novembre. Idee, pragmatismo ed esperienza. Quell’esperienza che sembra mancare ad uno spogliatoio molto più giovane rispetto al gruppo squadra di Giampaolo, ma che ha già dimostrato di saper resistere alle pressioni di un ambiente che non ha nessuna intenzione di perdere la categoria.

Da gennaio ad oggi, gol ed assist dell’ex Cagliari Gaston Pereiro non sono mancati, con un evidente salto di qualità negli ultimi 20 metri.

Breda verso Bari-Ternana: “Sfruttare al massimo questa opportunità”

Così Roberto Breda alla vigilia, tra sorrisi e fisiologica tensione:

“Avremmo voluto tutti evitare questo prologo, ma allo stesso tempo era un nostro obiettivo. Quindi, l’idea è di sfruttare al massimo questa opportunità. Una doppia partita non semplice, contro una squadra che ha elementi forti, in un campo difficile, dove non abbiamo fatto bene in campionato. Allo stesso tempo, da allora, siamo cresciuti tanto e abbiamo una mentalità completamente diversa. Vogliamo far bene nel rispetto degli avversari, ma sappiamo che queste partite richiedono una capacità di interpretare gli episodi e quello che succede in campo, che è fondamentale. Pensare di esser più bravi non è nella nostra natura, ma dimostrarlo è un altro discorso”.

La probabile formazione di Breda

Breda ripartirà dal collaudato 3-5-2, con Lucchesi al centro della retroguardia, completata da Casasola e Dalle Mura, a protezione di Anthony Iannarilli. Sulle corsie esterne spingeranno Favasuli e Carboni, con il giovane Faticanti in cabina di regia, Amatucci mezzala destra e Luperini interno mancino.

In attacco, spazio alla fantasia e alle qualità di Gaston Pereiro, accompagnato da Distefano, in costante ballottaggio con Raimondo, che resta il capocannoniere dei rossoverdi.

Non ci saranno gli indisponibili Capuano, Sgarbi, Marginean, Pyythia, Favilli e Zuberek, tutti assenti per infortunio.

Qui di seguito la probabile formazione della Ternana:

  • TERNANA (3-5-2): Iannarilli; Casasola, Lucchesi, Dalle Mura; Favasuli, Amatucci, Faticanti, Luperini, Carboni; Pereiro, Distefano. All. R. Breda.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...