,,
Virgilio Sport SPORT

Bufera sui dirigenti Juve: "Sono sempre gli stessi"

Paratici e Nedved nell’occhio del ciclone sui social network

Continua il processo alla Juventus dopo la sconfitta di Napoli. Dopo i giocatori e Andrea Pirlo, accusati di una prova opaca contro un avversario in piena emergenza, sono i dirigenti bianconeri a finire nel mirino dei critici: in un video diffuso sui social network Fabio Paratici e Pavel Nedved sono stati immortalati mentre protestavano e urlavano dalla tribuna autorità contro il quarto uomo Calvarese. 

Il paragone di Ravezzani

A scatenare i due dirigenti sarebbe stata la mancata ammonizione di Di Lorenzo per un fallo su Chiesa da parte dell’arbitro Doveri. Il comportamento di Paratici e Nedved è stato stigmatizzato sui social da diversi opinionisti e giornalisti, tra cui Fabio Ravezzani, che ha paragonato il loro comportamento a quello di due esponenti dell’Inter in un’altra gara di campionato. 

“Trovo insopportabili tutti gli atteggiamenti aggressivi verso gli arbitri – scrive il giornalista su Twitter -. Che siano Conte e Oriali a Udine o Paratici e Nedved a Napoli. Non mi sembra un concetto così difficile da condividere. Eppure qui c’è sempre chi si offende o ti dà del partigiano. Non siamo messi bene”. 

La reazione dei tifosi di Inter e Juve

Il tweet di Ravezzani ha scatenato i commenti dei tifosi di ambo le squadre. “Paratici e Nedved erano già stati multati dopo il derby: sono sempre gli stessi”, commenta l’interista Marco. “Ravezzani ha ragione – aggiunge Oberon -. Una soluzione potrebbe però essere anche quella di consentire agli arbitri di parlare. Invece sembrano entità calate dall’alto che poi non spiegano le decisioni”. E Giovanni risponde: “No, una soluzione sarebbe quella che dirigenti e tesserati imparassero l’educazione e si comportassero come fossero per strada o al bar”. 

Gli juventini, invece, chiedono di non accomunare i due episodi: “Paragonare una richiesta di cartellino giallo dalla tribuna all’ingresso in campo furibondo con tentativo di accerchiare l’arbitro è, come dire, leggermente fazioso”, scrive Senso. “Una cosa è farlo dal campo ed una cosa è farlo dalla tribuna. Secondo me, però, se si evita tutto, si sta meglio tutti”. 

 

SPORTEVAI | 15-02-2021 10:55

Bufera sui dirigenti Juve: "Sono sempre gli stessi" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...