Virgilio Sport

Cagliari in lutto, Gigi Riva è morto: l'annuncio dopo il ricovero in ospedale, addio a "Rombo di Tuono"

Il calcio italiano perde una leggenda: si è spento l’ex attaccante del Cagliari, Gigi Riva. Era stato ricoverato in ospedale dopo aver aver sofferto un piccolo malore.

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Un attimo prima che cominciasse la finale della Supercoppa italiana a Riad tra Napoli e Inter, l’annuncio terribile: Gigi Riva è morto. “Rombo di Tuono”, ex attaccante del Cagliari e della Nazionale azzurra, si è spento a 79 anni. Riva aveva accusato un malore ed era stato costretto al ricovero in ospedale nella giornata di ieri. L’ex giocatore ha spaventato la sua famiglia mentre si trovava a casa nel quartiere di San Benedetto e sono stati immediatamente allertati i sanitari.

Come sta Gigi Riva? Il bollettino medico

“Il paziente è sereno e le sue le condizioni generali sono stabili”, si leggeva in un bollettino diramato dalla direzione dell’Arnas Brotzu, dove Gigi Riva era ricoverato nel reparto di cardiologia all’ospedale San Michele di Cagliari. “Attualmente è sotto sorveglianza del personale sanitario e accudito dai famigliari. Nei prossimi giorni si proseguirà con gli accertamenti clinici del caso”. Da parte della direzione medica anche la rassicurazione: ogni giornò sarà garantito un bollettino medico sulle condizioni dell’ex attaccante del Cagliari e della Nazionale. Ma purtroppo dopo poche ore è arrivato l’annuncio del decesso.

Gigi Riva ricoverato in ospedale

Gigi Riva è stato ricoverato in ospedale dopo essere stato vittima di un malore che ha spaventato la sua famiglia mentre si trovava nella sua casa nel quartiere di San Benedetto. L’ex giocatore è stato subito accompagnato in ospedale nella giornata di ieri ed è stato ricoverato. L’intervento dei sanitari è stato immediato e la paura è subito svanita visto che la situazione è subito tornata tranquilla.

Riva: i controlli per l’intervento al cuore

Gigi Riva, conosciuto dai suoi tifosi come Rombo di Tuono, spegnerà 80 candeline il prossimo 7 novembre, nel corso del ricovero in ospedale l’ex attaccante è stato sottoposto anche a una serie di controlli preliminari in vista di un intervento al cuore che dovrà effettuare a breve. Ma in questo momento non c’è preoccupazione le sue condizioni generali di salute.

La battaglia con la depressione

Qualche mese fa, Gigi Riva in un’intervista parlò anche dei suoi problemi di depressione. Sempre schivo nel suo confronto con la celebrità e con il mondo del calcio, a Repubblica aveva raccontato di aver vissuto momenti molto complicati soprattutto dopo l’addio al calcio: “Depressione è una parola che faccio anche fatica a pronunciare perché significa farmi del male. Il calcio, la carriera, i gol erano stati la reazione che mi serviva. Venendomi a mancare tutto questo di colpo mi sono sentito perso. E’ un problema con cui ho imparato a convivere ma quando si rifà vivo rimane un brutto avversario da combattere”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotels & Residences

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...